Appian

Appian
Share

L’innovazione insurtech sta sfidando il mondo assicurativo tradizionale a cambiare il modo in cui l’assicurazione viene fornita. Si tratta di cambiamenti che richiedono più flessibilità e apertura nei modelli di business e il tutto deve riflettersi nella tecnologia adottata che deve fornire l’agilità necessaria per reagire rapidamente ai cambiamenti del mercato, sia che si tratti di clienti, di nuove tecnologie o di opportunità emergenti. Le compagnie hanno bisogno di digitalizzare rapidamente i loro processi per supportare i clienti e abilitare la forza lavoro distribuita. Le applicazioni centrate sul cliente dovrebbero seguire un percorso end-to-end e multicanale, in un’esperienza di polizza o di sinistro, e dovrebbero fornire o catturare i dati richiesti in ogni fase. La sfida è causata da sistemi di back-end che non comunicano tra loro e dalla mancanza di velocità e flessibilità nello sviluppo applicativo. La piattaforma di automazione low-code di Appian è di supporto per rispondere a queste sfide, accelerando la trasformazione digitale con poco sviluppo di codice applicativo. Aiuta a valutare e elaborare i rischi e le richieste di risarcimento in modo più intelligente, velocizza il time to market e mette a fattore comune tutte le iniziative insurtech, collegandole con lo scenario It presente, fatto di applicazioni, dati, processi e persone.

CONTATTI

Corso Sempione 68, Milano - Tel. 02 94754105
Email: [email protected]

Silvia Fossati
Personaggi ed interpreti

Area vice president Southern Europe di Appian, Silvia Fossati guida una regione che include Italia, Francia, Spagna e Portogallo. Ha iniziato la sua carriera in Accenture come consulente, è stata head of technology in Emi Music e group cio di Trussardi fino a diventare ceo di Easynex nel settore informatico. “L’insurtech ha molto da proporre, un’offerta molto ampia che può anche spiazzare le organizzazioni più tradizionali”, dichara, “e Appian può aiutarle ad utilizzare questa innovazione nel contesto del patrimonio informativo esistente”.

Il punto forte

La piattaforma Appian aiuta a realizzare l’automazione e la governance dei processi orchestrando il lavoro tra bot sofware e persone sfruttando la conoscenza creata dall’intelligenza artificiale. L’integrazione nativa con svariati sistemi legacy e soluzioni di mercato consente di ottenere una visione olistica dei dati, che vengono forniti in un contesto di vista informativa completa e unificata al personale interno, senza necessità di migrazioni. Con Appian, Aviva ha semplificato le operation legate alle pensioni, ottenendo un miglioramento dei tempi di risposta nel customer journey dal 60% al 99% e vincendo il Celent award 2020 per la trasformazione degli ecosistemi digitali.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo