Caffè San Marco

Share

L’Antico Caffè San Marco apre il 3 gennaio del 1914, in una Trieste commercialmente dinamica. Il Caffè è sin da subito luogo di incontro degli irredentisti italiani, tanto da diventare covo per la produzione di passaporti falsi, subendo per tale motivo il saccheggio e la devastazione a opera degli austriacanti triestini. Gli arredi originali, presenti tutt’oggi, sono in stile secessionista viennese. Nel corso del tempo Italo Svevo, James Joyce, Umberto Saba, Boris Pahor frequentavano il San Marco e in tempi più recenti Susanna Tamaro, Mauro Covacich, Veit Heiniken e Paolo Rumiz mantengono questa abitudine. Punto di riferimento indiscusso in città, il caffè offre a qualsiasi ora del giorno i dolci della tradizione mitteleuropea preparati artigianalmente, ma è ancora più ricercata la proposta della cucina dello chef Manuele Vogiatzakis. Una cucina italiana contemporanea, raffinata ed elegante. Come la scelta dei vini, dell’olio e dei liquori, accuratamente selezionati tra i produttori dell’Alpe Adria e dell’Europa Centrale.

CONTATTI

Sede: Via Battisti 18/a,
34133 Trieste
Telefono: +39 0402035357
Email: [email protected]
Sito: www.caffesanmarco.com

In primo piano

Alexandros Delithanassis ed Eugenia Fenzi, partner nella vita e negli affari rilevano il caffè nel 2013, evitando così la chiusa definitiva. Con un bagaglio imprenditoriale lontano dalla ristorazione, Alexandros è un editore mentre Eugenia viene dalle Pubbliche relazioni, si lanciano nella gestione di quello che diventerà uno dei più importanti locali storici italiani. Una realtà conosciuta a livello mondiale, che entra nella classifica “The 50 greatest café on Earth” stilata dal Telegraph.

Il punto forte

Grazie a Carlo VI che nel 1719 concesse alla città il regime di Porto Franco, Trieste è la città del caffè e il Caffè San Marco è l’unico caffè storico di Trieste ad avere la propria miscela artigianale, ottenuta scegliendo accuratamente i migliori chicchi di caffè verde Arabica. Una miscela che esprime note di cioccolato, frutta secca, canditi e tabacco. La stessa miscela che viene servita ai clienti, viene confezionata in buste da 250 grammi già macinata per l’uso domestico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo