Skin

Nei primi anni dell’Ottocento, Capri, isola unica al mondo per le sue bellezze naturali e terra d’origine del Limoncello Di Capri, rivelò la sua vocazione nell’arte dell’ospitalità. È secondo l’originale ricetta di Vincenza Canale arrivata intatta fino ai giorni nostri, che ancora oggi si produce Limoncello Di Capri, con metodo artigianale e nel rispetto delle tradizioni e dei sapori dell’isola di Capri, usando solo Limoni di Sorrento I.G.P.. Limoncello Di Capri racchiude tutto quello che l’isola di Capri ha da offrire. Incontri inaspettati, amori a prima vista, meraviglie che lasciano a bocca aperta, gesti che scaldano il cuore e profumi che fanno sognare. Un luogo magico, un’isola che lascia il segno e il desiderio di tornarvi. Limoncello Di Capri trasporta in questo mondo, sorso dopo sorso. Le porte della fabbrica del limoncello a Meta sono aperte per mostrarlo a tutti. Un affascinante viaggio attraverso l’intero processo produttivo di un prodotto che vanta imitazioni, ma non eguali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .

CONTATTI

Sede: Via Roma,89,
80073 Capri (Napoli)
Telefono: +39 0818373059
Email: [email protected]
Sito: www.limoncello.com/

In primo piano

Vincenza Canale, pioniera dell’attività alberghiera e proprietaria dell’ormai celebre pensione Mariantonia, fu la prima, a inizio del XX secolo, a diffondere tra i propri ospiti il consumo del limonillo da lei stessa preparato. I frequentatori dell’isola si ritrovavano al tramonto per degustare quello che da lì in poi diventerà universalmente noto come “limoncello”, dall’antico termine caprese. Nome che Limoncello Di Capri sarà la prima società a brevettare e registrare.

Il punto forte

Limoncello Di Capri è un liquore dolce, prodotto con metodo artigianale, nel rispetto delle tradizioni e dei sapori dell’isola di Capri. Simbolo dell’eccellenza italiana, riconosciuto e amato in tutto il mondo, è indissolubilmente legato al suo territorio, perché prodotto esclusivamente con bucce del limone di Sorrento I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta), ricco di quegli oli essenziali così profumati che donano corpo e aroma al prodotto.

Contenuto precedente
Contenuto successivo