Nata nel 1930 come macelleria in Val Venosta, negli anni Recla ha sempre lavorato con passione e tradizione fino a diventare uno dei più grandi produttori di speck Alto Adige IGP, e la prima azienda ad esportare lo speck negli USA. Attualmente Recla è giunta alla terza generazione guidata da Robert e Paul Recla, che nel rispetto delle tradizioni, guardano avanti focalizzandosi su qualità, innovazione e sostenibilità. Recla ha sede a Silandro, in Val Venosta, tra i ghiacciai dei massicci Ortles e Palla Bianca, lontano dalle strade principali, dove l’aria risulta particolarmente fresca e secca, offrendo le condizioni ideali per l’essiccazione e la stagionatura dello speck. In continua espansione, lo stabilimento produttivo arriva ad oggi ad un’estensione di oltre 50.000 mq, con un team affiatato di 330 collaboratori. Il mercato principale di Recla è l’Italia, ma esporta nel mondo il 30% della produzione: Germania, Austria, Paesi Bassi, Belgio, Danimarca, USA e Canada sono i Paesi principali. Oltre allo speck Alto Adige IGP, tante altre sono le specialità prodotte, alle quali l’azienda Recla si dedica con la medesima cura e passione: i würstel autentici dell’Alto Adige, la pancetta, i prosciutti cotti leggermente affumicati e speziati e il prosciutto crudo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .

SITO WEB
www.recla.it
CONTATTI

Sede: zona Produttiva 2,
39028 Silandro (BZ)
Telefono: 0473737300
Email: [email protected]

In primo piano

Al termine della Prima guerra mondiale, Gino Recla aprì la sua macelleria in Val Venosta, nel 1985 i suoi figli, Gino e Franz, rilevano l’attività aziendale e aprono la sede a Silandro, orientandola all’export. Ad oggi l’azienda è guidata dalla terza generazione, Robert e Paul Recla, giovani imprenditori che nel rispetto delle tradizioni tramandate, guidano l’azienda con passione, esperienza e maestria.

Il punto forte

Lo Speck Alto Adige IGP di Recla è un prodotto unico e versatile, ricco di proteine e pochi grassi. Il suo sapore inconfondibile, delicato e speziato, trova massima espressione nelle fette sottili e tenere che si sciolgono in bocca. La carne è rigorosamente selezionata e lavorata dai mastri macellai nel pieno rispetto del disciplinare, è speziata come da ricetta di famiglia e l’affumicatura col legno di faggio è leggera e delicata, e la tipica stagionatura è di almeno 22 settimane. Il risultato? Una specialità che evoca il territorio.

Contenuto precedente
Contenuto successivo