Seguici su
Business 28 Agosto, 2019 @ 3:30

Michael Jordan è ancora il re delle scarpe da ginnastica

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Michael Jordan l’anno scorso ha incassato 130 milioni di dollari dalle vendite delle sneaker Nike a marchio Jordan. (Photo by Jordan Brand via Getty Images)

Michael Jordan non calca i palazzetti da quasi vent’anni. Oggi molti stanno mettendo in discussione il suo titolo di “più grande giocatore di basket di tutti i tempi”, di fronte alle prodezze e ai record di campioni come LeBron James, Kobe Bryant e James Harden. Eppure quando si tratta di scarpe da ginnastica, Jordan non è secondo a nessuno.

Come scrive Kurt Badenhausen nella sua daily cover su Forbes.com, i ricavi globali della filiale Nike Jordan Brand hanno raggiunto i $ 3,14 miliardi nell’anno fiscale conclusosi a maggio 2019, con un aumento del 10% rispetto al 2018. Il reddito annuo di MJ derivante dalla vendita di scarpe è stimato a $ 130 milioni (su un totale di reddito annuo di $ 145 milioni), quattro volte più di quello di Lebron James, al secondo posto, con $ 32 milioni. Probabilmente, 16 anni dopo il suo ultimo match, vengono vendute più scarpe e vestiti a marchio Jordan rispetto alle linee di ogni altro giocatore che milita attualmente in Nba.

Secondo i calcoli di Forbes, ci sono 14 star Nba, tra chi è ancora in attività e chi no, che guadagnano almeno $ 9 milioni dal merchandising di scarpe. Ecco la classifica.

14. Klay Thompson (Anta)
$9 milioni

13. Damian Lillard (Adidas)
$10 milioni

12. Giannis Antetokounmpo (Nike)
$10 milioni

11. Derrick Rose (Adidas)
$11 milioni

10. Kyrie Irving (Nike)
$11 milioni

9. Russell Westbrook (Jordan)
$12 milioni

8. Dwyane Wade (Li-Ning)
$12 milioni

7. Zion Williamson (Jordan)
$13 milioni

6. James Harden (Adidas)
$14 milioni

5. Kobe Bryant (Nike)
$16 milioni

4. Stephen Curry (Under Armour)
$20 milioni

3. Kevin Durant (Nike)
$26 milioni

2. LeBron James (Nike)
$32 milioni

1. Michael Jordan (Jordan)
$130 milioni