Seguici su
Tecnologia 18 febbraio, 2019 @ 10:58

Elon Musk esce da OpenAI, che frena sul generatore di fake news

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
(Mark Brake/Getty Images)

Con un post su Twitter, il ceo di Tesla Elon Musk ha deciso di uscire dal  gruppo di ricerca sull’intelligenza artificiale OpenAI a causa dei disaccordi sullo sviluppo della società.

Musk scrive di doversi concentrare su “un numero di problemi di progettazione e produzione” a Tesla e SpaceX, aggiungendo che non è “stato coinvolto da vicino” con OpenAI da più di un anno.

OpenAI, che è stata co-fondata dal miliardario Musk nel 2016, questa settimana ha presentato un software in grado di generare notizie false dall’aspetto autentico partendo da un numero limitato di informazioni. La società ha però deciso di non pubblicare o rilasciare le versioni più sofisticate del software a causa dei problemi che un uso improprio potrebbe comportare.

Non è la prima volta che Musk comunica attraverso Twitter. Di recente l’imprenditore ha svelato infatti il costo del biglietto per Marte, da $ 100.000 a 500.000 (a seconda del numero dei partecipanti), con ritorno gratuito. Sempre sul social network ha pubblicato i brevetti delle auto Tesla – che aveva già messo online nel 2014 – con l’obiettivo di “accelerare l’avvento del trasporto sostenibile”.

Leggi anche A tu per tu con Elon Musk e la sua corsa allo spazio

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!