Seguici su
Life 12 giugno, 2019 @ 10:00

C’è una persona che batte Messi nella collezione di maglie di calcio

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
Ildefons Lima Solà è capitano della nazionale di Andorra.

Articolo tratta dal numero di giugno 2019 di Forbes Italia. Abbonati.

Quando Lionel Messi ha stupito il mondo social pubblicando la sua collezione di maglie su Instagram, c’è stato qualcuno che ha risposto “la tua raccolta non è niente in confronto alla mia”. Quel qualcuno è Ildefons Lima Solà, capitano della nazionale di Andorra, la cui collezione di maglie da calcio indossate o preparate per le partite sta arrivando ai mille pezzi. “Ilde” ad Andorra è un’istituzione: nato nel 1979, a marzo scorso contro l’Albania ha superato le 120 presenze in nazionale e ha giocato sette stagioni alla Triestina, oltre che a Espanyol, Rayo Vallecano e Las Palmas (in Spagna) e Pachuca in Messico.

La collezione è nata per caso, è lo stesso Lima a raccontarlo: “le maglie mi sono sempre piaciute, e ho iniziato a scambiarle e a tenerle. Quando mi sono accorto che la collezione cresceva, ho iniziato a farlo diventare un vero e proprio hobby”. E riguardo a questo hobby, svela anche dei segreti dietro le quinte: “sono i magazzinieri i veri collezionisti, perché per ogni partita preparano delle maglie in più per scambiarsele con i giocatori o i magazzinieri delle squadre avversarie”. Sì, perché le maglie da gioco indossate durante le partite, specialmente quelle delle nazionali, hanno delle particolarità: la data della partita e le bandiere delle nazioni che si affrontano, oppure un particolare, che sia il simbolo della competizione o altro. E questo ne aumenta il valore. Non a caso, la maglia più pregiata della collezione di Ildefons Lima è quella della Francia Campione del Mondo del 1998: la prima partita con la stella cucita sopra lo stemma con il galletto è stata giocata proprio contro Andorra, e di certo Ildefons Lima non se l’è fatta sfuggire.

Sì, ma quanto valgono queste maglie? Sono tutti pezzi particolari, quindi per la casacca meno preziosa si parte da un valore di qualche centinaio di euro, poi si sale fino ad arrivare ad alcune migliaia. “In generale quelle con più valore”, spiega Lima, “sono quelle delle nazionali della Gran Bretagna: lì ci sono molti collezionisti che cercano le maglie e c’è un vero e proprio mercato, oltre alle associazioni benefiche che spesso mettono all’asta le divise dei giocatori”. L’elenco è lunghissimo: Cristiano Ronaldo, Maldini, Zanetti, Ibrahimović, Del Piero (l’anno della serie B della Juventus), Totti, Bale solo per citarne alcuni. L’obiettivo di Ildefons Lima è quello di raggiungere le 140 presenze in Nazionale, il che vuol dire almeno altre venti maglie da aggiungere alla collezione (se non di più). L’11 giugno è in programma Andorra-Francia (ritorno il 10 settembre): nel sottopasso degli spogliatoi, al termine della partita, Kylian Mbappé non avrà scampo…

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!