Seguici su
Investimenti 1 agosto, 2019 @ 1:08

Inizia la disruption anche nel trading: una fintech lancia in Italia l’investimento senza commissioni 

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
il ceo di revolut
Nikolay Storonsky, ceo di Revolut (credit: Tolga Akmen)

 

Il Fintech si prepara a dare il via alla cosiddetta disruption anche nel settore del trading online. Revolut uno dei principali attori del settore dei pagamenti e del trasferimento di denaro in Europa (ha 6 milioni di utenti nel continente) ha infatti annunciato oggi il lancio anche in Italia di un servizio di trading senza commissioni che permetterà di investire anche in tagli molto ridotti, addirittura di un solo dollaro. 

Ciò grazie al meccanismo delle azioni frazionare. Chiunque potrà quindi investire ad esempio in giganti tech come Apple o Amazon senza il bisogno di comprare un’azione (che nel caso di Apple vale più di 200 dollari) o multipli di una azione, ma semplicemente un ammontare predefinito, partendo appunto da un dollaro. Un’innovazione che potrebbe tradursi in un’inclusione finanziaria senza precedenti, perché renderebbe possibile anche a giovani investitori di devolvere con continuità piccole cifre all’investimento azionario. 

L’iniziativa sarà inizialmente rivolta ai clienti Metal, che potranno effettuare fino a 100 trade in tempo reale in oltre 300 aziende quotate al New York Stock Exchange e al NASDAQ, supportati da quotazioni e dati di performance in tempo reale. La lista delle aziende è destinata a crescere e Revolut intende aggiungere ulteriori azioni regolarmente. 

La app di Revolut

Nelle prossime settimane Revolut renderà disponibile il servizio anche agli utenti Standard e Premium. Gli utenti Standard potranno effettuare tre trade al mese senza commissioni mentre gli utenti Premium ne potranno effettuare otto. In seguito, agli utenti verranno addebitato 1 euro per ogni trade aggiuntivo, oltre a un costo di custodia annuale dello 0,01%. 

Non ci sono requisiti minimi per investire e Revolut offre agli utenti la possibilità di acquistare azioni frazionate a partire da 1 dollaro, rendendo accessibile il mercato azionario, notoriamente chiuso e costoso, a una audience totalmente nuova. 

Tutte le transazioni verranno gestite all’interno del wallet multi-valuta di Revolut, ciò significa che un utente intenzionato a investire potrà cambiare gli euro in dollari utilizzando il tasso di cambio interbancario applicato da Revolut. 

L’azienda ha in programma l’ulteriore implementazione del servizio con altre feature come l’accesso ad azioni europee, Exchange Traded Funds (ETFs) e la possibilità di investire in Stocks and Shares ISA. Inoltre, Revolut intende garantire l’accesso al servizio anche agli utenti al di fuori dell’Area Economica Europea (EEA) in un prossimo futuro. 

“Abbiamo fatto un altro grande passo nel rendere i servizi finanziari più inclusivi, innovativi e accessibili. Investire in borsa è stato per anni impossibile per molte persone e ciò ha comportato molte difficoltà per tutti coloro che cercano di trarre il massimo guadagno dai loro risparmi”, ha detto Nik Storonsky, Founder & CEO di Revolut. 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!