Seguici su
Magazine 1 Ottobre, 2019 @ 3:52

Forbes di ottobre in edicola con focus sulla smart mobility sostenibile

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

E’ arrivato in edicola il volume n° 24 del mensile Forbes con una cover story incentrata sul concetto di smart mobility e dedicata a Salvatore Palella, fondatore e ceo di Helbiz. Monopattini, bici, motoveicoli e infine autoelettriche stanno riscrivendo le modalità di movimento nelle città del futuro: una nuova filosofia che parla di basso impatto ambientale, tecnologie, infrastrutture per la mobilità stessa (dai parcheggi alle reti urbane di ricarica fino alla segnaletica) e che coinvolge diversi settori industriali. La storia di Salvatore Palella, fondatore di un’azienda di monopattini a noleggio, Helbiz, a soli 29 anni, è emblematica. Dalla lontana Acireale fino all’annuncio nel giugno scorso di una Ipo dual listing al Nasdaq di New York e a Piazza Affari, una doppia quotazione in contemporanea nei due mercati con le maggiori soddisfazioni per l’azienda. “La micromobilità non è solo un modo per muoversi meglio”, ricorda Palella, “ma anche un nuovo settore economico, qualcosa che prima non esisteva in Italia”.

 E poi ancora la piccola rivoluzione arancione di Mobike, con il nuovo modello che Alessandro Felici ha svelato in esclusiva a Forbes Italia. Gli scooter elettrici di  MiMoto, una startup fondata da Alessandro Vincenti, Vittorio Muratore e Gianluca Iorio, il car sharing di  Car2go e DriveNow, raccontati da Andrea Leverano, regional director of operations south west di Share Now, le mosse del colosso Fiat Chrysler guidato con lucidità da Mike Manley che punta entro la deadline del 2022 a un totale di 12 sistemi di propulsione elettrica in catalogo. Chiude la panoramica  Porsche, con un nuovo modello di berlina di lusso completamente elettrica: la Taycan.

Tra gli altri contenuti del numero in edicola:

  • Startup tricolori pronte al decollo. L’Italia non è, forse, un paese per unicorni, ma non mancano nuove imprese ad alto contenuto tecnologico che riescono a raggiungere in tempi relativamente brevi fatturati milionari nei settori più disparati. Forbes Italia ne ha selezionate dieci: Bemyeye, D-Orbit, Bending Spoons, Igenius, Casavo, Motork, Italianway, Kineton, Prima Assicurazioni, Velasca.
  • L’arte di vivere ai tempi di Instagram: la piccola icona colorata entrata nell’olimpo dei social media nel 2010 ha democratizzato il concetto di bellezza rendendo la fotografia quotidiana capace di catturare l’attenzione di 500 milioni di utenti in tutto il mondo. Venti imprenditrici italiane che hanno saputo sfruttare questo magico volano virale hanno deciso di raccontare a Forbes Italia la loro storia di successo.
  • Si parte dai 300 cavalli e se ne sfiorano i 600 nella prestigiosa carrellata Collector Cars, l’inserto automotive di alta gamma curato da Carlo Montanaro. Serie limitate, auto da investimento per professionisti e businessmen in cerca di emozioni, altissimo contenuto di design, accelerazioni da brivido, trazioni integrali e molto altro ancora per Jaguar, Alfa Romeo, Porsche e Maserati.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!