Seguici su
Leader 18 Dicembre, 2019 @ 1:01

Chi sono i nuovi miliardari del 2019: da MacKenzie Bezos al creatore della Starbucks cinese

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
(Photo by Jerod Harris/Getty Images)

di Kristin Stoller per Forbes.com

Nonostante la volatilità del mercato azionario e la prolungata guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, è stato un anno di successo per i nuovi miliardari. Più di 200 persone in tutto il mondo si sono unite alla lista dei miliardari di Forbes da gennaio. I nuovi membri vanno dai 21 ai 90 anni e hanno costruito patrimoni miliardari in tutti i settori, dai veicoli elettrici ai piumini.

Forbes ha scelto dieci nuovi entrati in classifica, molti dei quali self-made, che hanno sfruttato le loro capacità imprenditoriali per trasformare se stessi o i loro prodotti in brand noti a tutti. Quattro hanno creato aziende nel settore alimentare e delle bevande, tra cui Anthony von Mandl, l’uomo dietro al popolare seltz White Claw, e GT Dave, che produce oltre 250 milioni di dollari di kombucha all’anno. Un altro nuovo arrivato, Herbert Wertheim, è passato dall’affrontare accuse per assenze a scuola all’essere uno dei maggiori investitori buy-and-hold negli Stati Uniti. E Tatyana Bakalchuk è diventata la seconda miliardaria donna in Russia dopo aver avviato un sito di e-commerce mentre era in maternità.

Provenienti da quattro paesi e due continenti, ecco i dieci nuovi miliardari più importanti nel 2019. Il patrimonio netto è al 12 dicembre 2019:

Tatyana Bakalchuk

Patrimonio: $1 miliardo

Fonte: E-commerce

Paese: Russia

L’ex insegnante di inglese ha raggiunto un traguardo incredibile quest’anno: Bakalchuk è solo la seconda donna in Russia a diventare miliardaria. Madre di quattro figli, ha avviato il sito di e-commerce Wildberries nel 2004 mentre era maternità. Rendendosi conto di quanto fosse difficile per le madri acquistare vestiti con un neonato a casa, Bakalchuk per prima cosa creò il negozio online per rivendere i vestiti acquistati da un sito tedesco. Poi si è accreditata per lavorare direttamente con i fornitori; il suo sito ora vende 15.000 marchi e attira 2 milioni di visitatori al giorno in Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan. Come fondatrice e ceo, nel 2018 ha portato l’azienda a $ 1,9 miliardi di entrate.

GT Dave

Patrimonio: $1 miliardo

Fonte: Kombucha

Paese: Stati Uniti

George Thomas Dave, noto come GT, ha iniziato a produrre e imbottigliare il kombucha a casa dei suoi genitori dopo il liceo, ed è stato il primo a mettere le bevande fermentate sugli scaffali dei negozi alla fine degli anni ’90. Oggi la sua azienda Living Foods ha conquistato circa il 40% del mercato statunitense di kombucha, generando circa 275 milioni di dollari di vendite annue. Dave ha debuttato come miliardario a maggio e rimane l’unico proprietario di GT, un’azienda che ha un valore di oltre 900 milioni di dollari. Di recente, ha diversificato con altre bevande come l’acqua di CBD e il kefir di cocco.

Kylie Jenner

Patrimonio: $1 miliardo

Fonte: Cosmetica

Paese: Stati Uniti

Forse è la nuova arrivata più nota e divisiva: Jenner ha conquistato il titolo di più giovane miliardaria self made all’età di 21 anni all’inizio di quest’anno. A marzo, Forbes ha stimato che il suo ultra popolare brand Kylie Cosmetics – partito dopo che i suoi kit per labbra sono diventati virali nel 2015 – valeva almeno $ 900 milioni, in parte grazie a un accordo di distribuzione esclusiva con il rivenditore del beauty Ulta. A novembre, il membro più giovane del clan Kardashian-Jenner ha accettato di vendere una quota del 51% della sua azienda alla società di profumi e cosmetici Coty Inc. per $ 600 milioni, valutando la sua azienda a poco meno di $ 1,2 miliardi.

Kylie Jenner è la più giovane miliardaria di tutti i tempi. (Ethan Miller/Getty Images)

Daniel Lubetzky

Patrimonio: $1.1 miliardi

Fonte: KIND Healthy Snacks

Paese: Stati Uniti

Quando il miliardario degli snack salutisti è apparso sulla copertina dell’edizione Usa di Forbes nel marzo di quest’anno, ha sollevato la domanda: le Kind Bar sono davvero sane? Una cosa è certa: Daniel Lubetzky ha trasformato la sua buona retorica in una fortuna di $ 1,1 miliardi, nonostante alcuni esperti di nutrizione sostengano che le barrette prodotte da Kind non siano nutrienti. In risposta, Kind ha affermato che “offre a milioni di persone opzioni salutari con snack nutrizionalmente densi”. Lubetzky ha fondato Kind nel 2004; il gigante delle caramelle Mars Inc. ha acquistato una quota di minoranza nella società nel 2017. A ottobre, Kind ha annunciato di aver acquistato Creative Snacks, Co., un produttore di snack con sede nella Carolina del Nord, per un importo non rivelato. Il miliardario in quel mese ha dovuto dare anche alcune cattive notizie, poiché annunciò che Kind avrebbe licenziato il 15% della sua forza lavoro entro la fine dell’anno.

Jimmy John Liautaud

Patrimonio: $1.7 miliardi

Fonte: catena sandwich

Paese: Stati Uniti

Sebbene Liautaud abbia aperto il suo primo negozio di sandwich 35 anni fa, solo quest’anno è entrato nella classifica di Forbes dei miliardari . Ha fondato il suo impero usando un prestito di $ 25.000 da suo padre e ha venduto la maggior parte delle attività nel 2016 in un accordo che ha portato la valutazione della sua catena a circa $ 3 miliardi. All’inizio di quest’anno ha venduto la sua partecipazione rimanente nella società a Inspire Brands, un gruppo di ristoranti che fa parte della Roark Capital di Atlanta, per un importo non reso pubblico. Inspire Brands possiede anche Arby’s, Sonic e Buffalo Wild Wings.

Charles Zhengyao Lu

Patrimonio: $1.85 miliardi

Fonte: catena di caffè

Country: Cina

Dopo aver avviato una società di noleggio auto e un servizio di guida, Lu ha deciso di sfidare Starbucks fondando Luckin Coffee. La famosa catena del caffè, che ha aperto il suo primo negozio nell’ottobre 2017, ora ha più di 3.500 sedi in Cina e si è quotata sul Nasdaq a maggio 2019. Lu, che ha contribuito a finanziare l’attività come investitore e ora presiede il consiglio di amministrazione, possiede circa un quarto delle azioni dell’azienda. Imprenditore seriale, la prima grande vittoria di Lu è stata la fondazione della società di autonoleggio Car Inc. nel 2007. Ha guidato la società a una IPO nel 2014, raccogliendo oltre $ 400 milioni alla Borsa di Hong Kong.

Orlando Bravo

Patrimonio netto: $ 3 miliardi

Fonte: private equity

Paese: Stati Uniti

Bravo è il primo miliardario portoricano di sempre. Ex giocatore di tennis gestisce la società di buyout Thoma Bravo, che si concentra esclusivamente sul mondo software e ha un patrimonio gestito di $ 39 miliardi. Dal 2003, la società con sede a San Francisco ha concluso 230 contratti per un valore di oltre 68 miliardi di dollari. Forbes stima che Thoma Bravo, che è interamente di proprietà di Bravo e di una manciata di suoi partner, vale 7 miliardi di dollari.

Herbert Wertheim

Patrimonio: $ 3,1 miliardi

Fonte: investimenti

Paese: Stati Uniti

Optometrista della Florida, Wertheim è l’emblema del miliardario self-made. Si unì alla Marina degli Stati Uniti all’età di 17 anni dopo aver affrontato accuse di assenza ingiustificate a scuola. Wertheim ha mostrato il suo spirito imprenditoriale sin da giovane ingegnere della NASA a Cape Canaveral, dove ha progettato una macchina automatica per produrre candele di cera d’api da 15 pollici senza gocciolamento. Ha continuato fondando  Brain Power Inc., un produttore di tinte ottiche per occhiali da vista nel 1970 e ha guadagnato il suo primo milione di dollari cinque anni dopo. Da allora ha incanalato i suoi profitti da Brain Power in un portafoglio azionario diversificato ed è il maggiore azionista individuale della società aerospaziale Heico.

Anthony von Mandl

Patrimonio: $ 3,5 miliardi

Fonte: alcolici

Paese: Canada

Questo canadese poco conosciuto è responsabile della più grande tendenza di quest’estate: il seltz alcolico White Claw. Forbes stima che la sua Mark Anthony Brands, focalizzata negli Stati Uniti, che include White Claw e Hard Lemonade di Mike, valga circa 3,5 miliardi di dollari. È l’unico proprietario. Von Mandl ha iniziato per la prima volta nel settore delle bevande all’età di 22 anni come importatore e venditore di vini pregiati. In seguito ha aperto una pluripremiata azienda vinicola nella Okanagan Valley della Columbia Britannica, Mission Hill Family Estate, e ora ha cinque cantine. Possiede anche il 100% di Mark Anthony Wine & Spirits, un importatore e distributore del Canada.

MacKenzie Bezos

Patrimonio: $ 34,5 miliardi

Fonte: Amazon

Paese: Stati Uniti

La quarta donna più ricca del mondo ha debuttato al n. 15 della lista Forbes 400 del 2019 dopo aver ricevuto la più grande cifra di sempre da un divorzio, dal fondatore di Amazon Jeff Bezos. MacKenzie, grande collaboratrice di Bezos nei primi giorni di Amazon, ha ricevuto il 25% delle azioni Amazon del suo ex marito dopo aver finalizzato il divorzio durante l’estate. Ha firmato il Giving Pledge poco dopo, il che potrebbe spostarla in basso in futuro. MacKenzie Bezos, che è anche scritrice, e Jeff Bezos si sono entrambi laureati a Princeton (dove ha studiato inglese). Hanno iniziato a frequentarsi mentre lavoravano all’hedge fund D.E. Shaw a New York.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!