Seguici su
Forbes Italia 23 Aprile, 2020 @ 4:37

Zuckerberg diventa socio dell’uomo più ricco d’India

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
facebook accordo con Jio di Reliance Industries
Mark Zuckerberg – Photo by David Ramos (Getty Images)

Articolo di Iain Martin per Forbes.com

Con un investimento da 5,7 miliardi di dollari (corrispondente al 9,99% delle azioni), Facebook è diventato il più grande socio di minoranza di Jio, società di telecomunicazioni indiana controllata al 100% dal gruppo Reliance Industries (che opera principalmente nella raffinazione e nella petrolchimica), fondato e gestito dal magnate indiano Mukesh Ambani, che è l’uomo più ricco di tutto il Paese.

I punti chiave dell’accordo Facebook-Jio

  • Facebook e Jio hanno dichiarato che lavoreranno insieme insieme per collegare tutti i 60 milioni di piccoli commercianti indiani, noti localmente come kirana, con gli utenti di WhatsApp tramite la piattaforma di e-commerce della stessa rete mobile.
  • L’accordo è il più grande investimento singolo di Facebook fino ad oggi e rappresenta una scommessa enorme su uno dei suoi più grandi mercati, visto che conta 400 milioni di utenti di Whatsapp su un totale mondiale che si attesta a 2 miliardi.
  • Facebook e Jio hanno dovuto affrontare venti contrari all’operazione nonostante la enorme base di utenti in India.
  • Il social network è stato sollecitato dal governo indiano ad affrontare la diffusione della disinformazione su WhatsApp, che ha causato diverse campagne diffamatorie, in un momento in cui stava cercando di far fronte alle restrizioni al lancio del suo servizio di pagamenti digitali basato su WhatsApp.
  • Reliance Industries, la società madre di Jio, ha un debito di 40 miliardi di dollari e l’attività di raffinazione del petrolio di Ambani è stata influenzata dal crollo globale dei prezzi del petrolio.  

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!