Seguici su
Life 27 Maggio, 2020 @ 10:00

La “Ferrari Enzo” non muore mai: all’asta per oltre 2 milioni di euro

di Massimiliano Carrà

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
ferrari enzo 2003
courtesy RM Sotheby’s

Tra i 2,4 e i 2,6 milioni di euro. È questa la stima del prezzo di vendita della Ferrari Enzo del 2003 che è stata messa in vendita all’asta organizzata dal sito RM Sotheby’s (che nel 2018 ha battuto la Ferrari più costosa di sempre). Intitolata “Driving into the summer” e iniziata giovedì 21 maggio, l’asta – come sottolinea il sito stesso – si concluderà ufficialmente venerdì 29 maggio, ma già “a partire dalle ore 11:00 di giovedì 28 maggio porterà alla conclusione diversi lotti”.

Infatti, la Ferrari Enzo del 2003 non è l’unica automobile che sarà battuta all’asta. Oltre alla rossa del cavallino rampante, sarà possibile acquistare quasi 200 vetture di alta gamma che – come rivela RM Sotheby’s – “coprono diversi segmenti di mercato”.

ferrari enzo
courtesy RM Sotheby’s

Ferrari Enzo del 2003 all’asta: la storia e i proprietari

Prodotta in occasione dei 55 anni di attività della casa di Maranello (a partire dal 2002 e fino al 2004) e presentata nell’ottobre del 2002 al Salone dell’Automobile di Parigi, la Ferrari Enzo in vendita all’asta fa molta gola agli appassionati per diversi motivi.

Tra questi, il fatto che esistono solamente 400 esemplari in tutto il mondo e che, proprio uno di questi, è stato costruito solamente per essere regalato nel 2005 dalla Ferrari al papa Giovanni Paolo II, il quale lo mise all’asta asta per poi donare in beneficenza la cifra ottenuta (poco più di 6 milioni di dollari).

Entrando nel merito della Ferrari Enzo in vendita, come evidenzia il sito RM Sotheby’s, è stata acquistata nell’agosto del 2003 da un cliente americano, che l’ha posseduta fino al 2018. Successivamente, è stata acquistata da un altro collezionista che risiede in California, il quale ha fatto fare al bolide di Maranello solo “una sgambata” da poco più di 2mila chilometri. Inoltre, facendo parte di una collezione, va segnalato che l’auto è sempre stata regolarmente revisionata dalla Ferrari di San Francisco.

Passando al lato estetico e alle caratteristiche tecniche, come per la maggior parte di tutte le Ferrari Enzo che sono state prodotte, anche questa si presenta in livrea rossa, ma al suo interno sfoggia sui sedili una rara finitura in rosso 3D.

interni
courtesy RM Sotheby’s

La propulsione è affidata a un motore V12 da 6 litri ad aspirazione naturale in grado di erogare fino a 651 cavalli di potenza e 657 Nm di coppia. La trasmissione, di derivazione Formula 1, è automatica a sei velocità. Non è un caso, quindi, se può raggiungere una velocità di oltre 350 km/h e se passa da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi.

motore
courtesy RM Sotheby’s

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!