Seguici su
Cars 15 Gennaio, 2021 @ 5:07

Kia punta sull’elettrico: sette modelli in sette anni. Il primo arriverà tra pochi mesi

di Alfonso Rizzo

Staff

Passione per l'Automobile e la mobilitàLeggi di più dell'autore
chiudi
Kia
Kia produrrà sette modelli elettrici nei prossimi sette anni. In alto a sinistra, il nuovo logo (Courtesy Kia)

Kia si appresta a una radicale trasformazione, con nuove ambizioni. Nell’ambito del Plan-S, la strategia a lungo termine per la mobilità sostenibile, la casa coreana ha recentemente presentato il nuovo logo. L’emblema della volontà di espandere gli orizzonti e di intraprendere nuove attività, ma anche di adattare la cultura lavorativa, valorizzando la creatività per rendere l’ambiente di lavoro sempre più stimolante. Anche il nome cambia: da Kia Motors a Kia. E lo slogan del marchio diventa “Movement that inspires”, al posto del precedente “The power to surprise”, in uso da 15 anni.

L’azienda intende evolversi dal ruolo di casa automobilistica tradizionale a quello di ideatore e fornitore di nuove soluzioni di mobilità sostenibile. Rimuovendo la parola “Motors”, Kia si espanderà in aree di business emergenti, ideando e fornendo prodotti e servizi di mobilità innovativi per migliorare la vita quotidiana dei suoi clienti e assumendo il ruolo di marchio pioniere all’interno del gruppo Hyundai.

La nuova visione

Kia elettrica
(Courtesy Kia)

“In Kia crediamo che il trasporto, la mobilità e il movimento siano un diritto umano”, ha dichiarato Ho Sung Song, presidente e amministratore delegato di Kia Corporation. “La nostra visione è creare soluzioni di mobilità sostenibile per i consumatori, la comunità e la società a livello globale. Oggi iniziamo a mettere in atto questa visione con il lancio del nostro nuovo brand e di una strategia per il futuro”.

La missione di Kia pone al centro il “movimento” che è alla base dello sviluppo umano, per come consente di conoscere luoghi, incontrare persone, vivere nuove esperienze e arricchirsi. Questo intreccio è l’essenza della nuova filosofia dell’azienda: favorire il progresso con nuovi prodotti e servizi in grado di soddisfare i clienti, consentendo loro di trovare più tempo da dedicare alle attività che amano.

Quando arriveranno le Kia elettriche

Kia crossover elettrico
(Courtesy Kia)

Kia è fortemente impegnata nella diffusione dei veicoli elettrici a batteria e prevede di introdurre sette nuovi Bev (Battery electric vehicle) entro il 2027. I nuovi modelli includeranno una gamma di veicoli, Suv e monovolume in diversi segmenti, tutti equipaggiati con una tecnologia volta a garantire la massima autonomia possibile. La nuova piattaforma modulare elettrica globale (E-Gmp) sviluppata da Hyundai Motor Group garantirà la ricarica ad alta velocità. Kia sta inoltre sviluppando una gamma di nuovi veicoli commerciali Ppv (Purpose-built vehicles), basati su piattaforme flessibili denominate “skateboard”, caratterizzate da strutture modulari progettate per soddisfare le richieste specifiche di una vasta gamma di clienti aziendali e flotte. Per esempio, veicoli per il car sharing, per la logistica a pianale ribassato e per le consegne. 

La prima Bev di nuova generazione verrà rivelata nel corso del primo trimestre, dando forme concrete al crescente interesse del brand per l’elettrificazione. Basata sulla piattaforma E-Gmp, questa Bev esibirà un design ispirato ai crossover. Offrirà al contempo un’autonomia di oltre 500 km e tempi di ricarica inferiori ai 20 minuti. Sarà il primo modello a livello mondiale ad adottare il nuovo logo. Grazie all’ampliamento della gamma Bev, Kia punta a una quota del 6,6% del mercato globale dei veicoli a trazione elettrica entro il 2025. Quanto alle vendite annuali, l’obiettivo è di 500mila esemplari in tutto il mondo entro il 2026 e di 800mila entro il 2030.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!