Ma Huateng è di nuovo la persona più ricca della Cina

Ma Huateng, ceo di Tencent
Ma Huateng, ceo e co-founder di Tencent (Gettyimages)
Share

Articolo di Russell Flannery apparso su Forbes.com

Ma Huateng, l’amministratore delegato di Tencent Holdings, il colosso di internet in Cina, è nuovamente la persona più ricca del Paese.

Grazie alla giornata di ieri, in cui le azioni Tencent a Hong Kong hanno chiuso in rialzo del 7% a 645 dollari di Hong Kong, facendo anche presumere importanti speranze di crescita, il patrimonio di Ma Huateng, secondo la classifica di Forbes ‘Real Time-Billionaires’, è aumentato di 4 miliardi di dollari, raggiungendo la cifra di 63,4 miliardi di dollari nella. Un aumento che gli è valso il sorpasso a discapito dell’ex numero 1, il ceo di Nongfu Spring, Zhong Shanshan, la cui ricchezza, stimata fino alla giornata di ieri, è di 62,9 miliardi.

LEGGI ANCHE: Chi è Ma Huateng, l’uomo da un miliardo di dollari al giorno

Zhong, il re cinese dell’acqua in bottiglia, ha visto aumentare decisamente la sua fortuna grazie alla quotazione dell’8 settembre, alla Borsa di Hong Kong, di Nongfu Spring a 21,50 dollari di Hong Kong per azione. Da quel momento in poi, infatti, le azioni della società hanno raggiunto il picco, l’8 gennaio, a 66,60HK$. Il 17 febbraio si erano nuovamente avvicinate a quel livello, chiudendo a 65,95HK$.

Da allora è stato per lo più in discesa. Mercoledì scorso, infatti, Nongfu Spring ha chiuso la giornata a 38,75 HK$ per azione, il minimo da quattro mesi e mezzo. Per poi rimbalzare fino a 40,15HK$ per azione alla chiusura della giornata giovedì. Facendo segnare una diminuzione delle azioni del 39% rispetto al loro valore del 17 febbraio.

Tencent, da parte sua, non ha avuto una grande performance negli ultimi tempi. Le sue azioni sono diminuite del 6,3% dal 2 marzo e del 14% dal recente massimo di chiusura del 10 febbraio di 761 HK$ per azione. Tuttavia, l’operatore con sede a Shenzhen del grande social network cinese WeChat (che conta oltre un miliardo di utenti) ha recentemente garantito agli azionisti una crescita degli utili migliore rispetto a quella di Nongfu Spring.

LEGGI ANCHE:Giovanni Ferrero chiude il 2020 in testa alla classifica dei più ricchi d’Italia”

Il 24 marzo, Tencent ha dichiarato che il suo utile netto nel 2020 è aumentato del 175% a 59,3 miliardi di yuan, per un fatturato che ha guadagnato il 26% a 133 miliardi di yuan. Nongfu Spring, al contrario, il 25 marzo ha detto che lo scorso anno i ricavi sono diminuiti del 4,8% a 22,9 miliardi di yuan, mentre il suo utile netto è cresciuto del 6,3% a 5,3 miliardi di yuan.

Ma Huateng, 49 anni, noto anche come Pony Ma, ha co-fondato Tencent nel 1998. La Cina ospita il secondo maggior numero di miliardari al mondo dopo gli Stati Uniti, ma ha colmato il divario.