Empower the Future: sostenibilità ambientale, sostenibilità economica e perché possono coesistere

Empower the Future
Share

Clicca qui per iscriverti all’evento.

Nell’anno della pandemia, il 16% delle imprese che hanno puntato sulla sostenibilità hanno incrementato il fatturato, contro il 9% delle aziende non green. Per le società che hanno compiuto investimenti orientati al 4.0, la quota sale al 20%. I dati, contenuti nel rapporto GreenItaly 2020, redatto dalla fondazione Symbola e da Unioncamere, dimostrano che non è più necessario scegliere tra sostenibilità economica e sostenibilità ambientale. In altri termini: essere sostenibili conviene anche dal punto di vista economico. Una conclusione rafforzata anche dai numeri relativi all’export, all’innovazione, agli investimenti in ricerca e sviluppo e all’utilizzo di tecnologie 4.0.

Parte da questa osservazione Sostenibilità economica, sostenibilità ambientale: perché possono coesistere, evento organizzato in occasione di Empower the future, la prima edizione del digital business summit dedicato al tema dell’energia. Interverranno Sabina Belli, product marketing director, smart power division, electrification business di Abb; Andrea Forgiarini, amministratore delegato di Pelfa Group; Massimiliano Mannino, country lead di Shell Energy Italia; e Antonio Nodari, head of energy Central and South Europa di Afry Management Consulting.

L’evento tratteràd delle diverse sfaccettature di una sfida cruciale per l’economia di oggi e di domani, ossia la ricetta per far convivere sostenibilità economica e ambientale: dalle rinnovabili alla decarbonizzazione, dalla distribuzione ai nuovi modelli di business.