Quanto vale vincere Euro 2020? I premi previsti dalla Figc per gli azzurri in caso di successo

Italia Austria Euro 2020
(foto Getty)
Share

Vincere per orgoglio, per dimostrare il proprio valore e quello della squadra, per ritornare nell’Olimpo del calcio dopo anni di amare delusioni. Vincere per continuare a sognare e per sollevare la coppa nel tempio inglese di Wembley. Di motivi per scendere in campo ad Euro 2020 e dare tutto, gli italiani, ne hanno eccome. Se non dovessero bastare, tuttavia, ce n’è uno poco romantico ma senz’altro allettante: il premio in soldi.

Dopo la qualificazione del girone, infatti, la Figc si è incontrata con Chiellini e Bonucci, coppia difensiva nonché capitano e vice-capitano della nazionale, per fare il punto della situazione e decidere i bonus da destinare ai giocatori in caso di passaggio dei turni. In sostanza, niente di nuovo: i premi sono i medesimi dell’edizione del 2016, che ci vide abbandonare la competizione ai quarti di finale contro la Germania. L’unica vera novità è che, con la qualificazione ai quarti di finale contro il Belgio, gli azzurri si sono già intascati 80 mila euro a testa. Compenso che non era previsto nella scorsa edizione, in cui i premi partivano dalla semifinale in poi.

Quanto guadagnerebbero gli azzurri in caso di successo?

In caso di vittoria dell’Italia nella partita di venerdì sera contro il Belgio i giocatori avranno 150mila euro a testa. In caso di vittoria anche in semifinale, dove potenzialmente incontrerebbe la vincitrice tra Svizzera e Spagna, i 24 convocati di Mancini otterrebbero 200mila euro a testa. Infine, qualora dovessero sollevare la coppa a Wembley, tornerebbero in Italia con un premio di 250mila euro. Questi i compensi che la Federazione Italiana ha previsto per gli azzurri, da non confondere con i premi che la UEFA ha previsto per ogni Nazionale.

Quanto vale l’Europeo per le altre nazionali?

Il tariffario delle premiazioni per gli azzurri di Mancini ad Euro 2020 è uno dei più moderati. Le cifre offerte dalla Figc sono piuttosto basse se messe a confronto con quelle delle altre nazionali che, al passaggio del girone di qualificazione, erano considerate tra le favorite per la vittoria del titolo. Dal Belgio stesso, nostra prossima rivale, che ha stabilito un compenso quasi doppio rispetto a quello azzurro, fino all’Inghilterra, che ha deciso di non badare a spese. Ecco la lista dei premi vittoria, secondo Eurosport.

Nazionale                           Premio Vittoria

Inghilterra                               € 540mila

Belgio                                       € 430mila

Germania                                € 400mila

Spagna                                     € 400mila

Francia                                     € 340mila

Portogallo                               € 340mila