Il calciomercato parla inglese: la Premier League è la regina degli acquisti (e aspetta Lukaku)

calcio, acquisti più costosi di calciomercato
Romelu Lukaku (Photo by Mattia Ozbot/Getty Images)
Share

Scandalo SuperLeague, ricavi in discesa di quasi 4 miliardi di euro, club a rischio fallimento per gli ingenti debiti, sono tanti i fattori che negli ultimi mesi, a causa della crisi innescata dal Covid-19, hanno messo in discussione la solidità finanziaria dell’industria del calcio europeo. Ma, come in ogni aspetto della vita, è impossibile fare di tutto l’erba un fascio, soprattutto quando si guardano gli affari di chi la crisi, forse, non l’hai realmente vissuta: quei miliardari che hanno deciso di entrare nel mondo del calcio non per un ritorno economico, ma per scrivere la propria storia negli annali delle rispettive squadre. Da John Henry, uno dei due proprietari del Liverpool, con un patrimonio stimato da Forbes in 2,8 miliardi di dollari; fino ad arrivare ai tre patron di Chelsea, Arsenal e Tottenham, Roman Abramovich, Stanley Kroenke e Joe Lewis con un patrimonio rispettivamente di 14,8, 8,2 e 4,9 miliardi di dollari. Senza dimenticare gli sceicchi Mansour bin Zayed Al Nahyan e Nasser Al-Khelaïfi, rispettivamente patron di Manchester City e Paris Saint Germain.

Presenze ingombranti che, anche se in Italia potrebbero essere accostati ai rispettivi omologhi di Juventus e Inter, Andrea Agnelli e Steven Zhang – con questo ultimo che sta cercando di contrastare la crisi del gruppo Suning – tuttavia vuoi per vicende finanziarie diverse, sia personali che meramente sportive (legate anche al differente appeal economico dei rispettivi campionati), sembrano non conoscere la parola crisi. Come dimostra l’attuale finestra di calciomercato, che sta regalando affari anche record: vedi l’acquisto ormai imminente, da parte del Manchester City, di Jack Grealish per 140 milioni di dollari (117 milioni di euro), come riporta Forbes. Cifra che permetterà al nazionale inglese di diventare l’acquisto più costoso nella storia della già ricca Premier League.

Calciomercato 2021/2022: gli acquisti più costosi

Se per Jack Grealish si attende l’ufficialità, al momento a governare la classifica dei giocatori più pagati in questa finestra di calciomercato estiva troviamo Jadon Sancho, acquistato dal Manchester United – di cui è proprietario il miliardario Joel Glazer (che può contare secondo Forbes su un patrimonio familiare di circa 5,8 miliardi di dollari) – per la cifra di 85 milioni di euro, come evidenzia il sito Transfermarkt. Cifra che gli vale la 17ª posizione nella classifica degli acquisti più costosi nella storia del calcio, subito dopo l’olandese Matthijs de Ligt, acquistato dalla Juventus per 85,5 milioni di euro.

Proprio il Manchester United, tra l’altro, attende di ufficializzare l’acquisto per 50 milioni di euro di Raphael Varane. Affare che farebbe volare la spesa del club inglese a 135 milioni di euro per due calciatori e che farebbe guadagnare al difensore francese il titolo di quarto giocatore più pagato in questa finestra di calciomercato. Piazzandosi quindi alle spalle di Achraf Hakimi, passato dall’Inter al Psg per 60 milioni di euro e di Ben White acquistato dall’Arsenal per 58,5 milioni di euro.

La top 5 degli affari già conclusi

  1. Jadon Sancho (Manchester United): 85 milioni di euro
  2. Achraf Hakimi (Psg): 60 milioni di euro
  3. Ben White (Arsenal): 58,5 milioni di euro.
  4. Dayot Upamecano (Bayern Monaco): 42,50 milioni di euro
  5. Ibrahima Konaté (Liverpool): 40 milioni di euro

Evidente la disponibilità economica dei club della Premier League, che vanta 3 dei 5 acquisti più costosi di questa finestra di calciomercato. E non è finita, perché a breve potrebbe esserci un altra sorpresa: il possibile approdo di Romelu Lukaku. Secondo le varie indiscrezioni degli ultimi giorni, il Chelsea sarebbe molto vicino a chiudere la trattativa con l’Inter per 130 milioni di euro. Cifra che permetterebbe all’attaccante belga di diventare l’acquisto più costoso del calciomercato 2021/2022, quello più costoso nella storia della Premier League (rubando subito lo scettro a Jack Grealish) e addirittura il quinto affare più costoso nella storia del calcio, sorpassando il suo rivale italiano, Cristiano Ronaldo (momentaneamente al settimo posto in classifica), Antoine Griezmann, e João Félix.