La fintech Moneyfarm raccoglie 53 milioni di euro per offrire nuove soluzioni d’investimento

Giovanni Daprà, co-fondatore e ceo di Moneyfarm.
Share

Moneyfarm ha completato un nuovo round di finanziamento di circa 53 milioni di euro. L’aumento di capitale è stato sottoscritto da M&G, lead investor, e da Poste Italiane, già azionista di minoranza dal 2019. La raccolta complessiva di capitali di Moneyfarm sale così a oltre 166 milioni di euro.

Gli obiettivi di crescita di Moneyfarm

I nuovi capitali serviranno per favorire l’ulteriore crescita della base di clienti retail, l’ampliamento dell’offerta con nuove soluzioni di investimento e lo sviluppo del segmento b2b2c attraverso partnership strategiche. Moneyfarm sarà così in grado di espandere il suo modello di servizio, consolidando il suo posizionamento nei mercati di Italia e Regno Unito. La società ha chiuso il 2021 in crescita del 72%, con maggiori flussi netti positivi (128%) e con un incremento del 73% dei nuovi clienti rispetto al 2020.

“M&G è un partner unico con cui lavoreremo fin da subito per accelerare ancora di più lo sviluppo nel Regno Unito”, ha commentato Giovanni Daprà, Co-fondatore e Ceo di Moneyfarm. “Poste Italiane è già uno dei nostri principali azionisti di minoranza nonché partner commerciale, e siamo molto lieti che continui ad affiancarci nel raggiungimento dei nostri obiettivi. È una conferma importante della validità del nostro modello di business innovativo, che coniuga da sempre tecnologia e competenze umane”.

La nuova soluzione d’investimento digitale

L’operazione di collocamento privato sarà portata a termine entro il primo trimestre 2022. E vedrà M&G acquisire una partecipazione di minoranza in Moneyfarm. Poste, invece, incrementerà il suo investimento per non diluire la quota già detenuta. Inoltre, è stata anche siglata una partnership commerciale per il lancio, nel mercato britannico, di una nuova soluzione di investimento digitale a marchio M&G Wealth. Con l’utilizzo della piattaforma “platform as a service” di Moneyfarm, offrirà al Regno Unito un prodotto innovativo, digitale, rivolto ai clienti retail di nuova generazione.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti

Share