Skin
Danilo Iervolino, Ferretti
Investments

Ferretti sbarca a Piazza Affari con Danilo Iervolino primo azionista italiano

Adesso è la volta buona. Dopo il tentativo fallito nel 2019, giovedì 27 giugno il gruppo Ferretti sbarcherà in Borsa Italiana. La società ha infatti ottenuto il via libera per il dual listing (è già quotata a Hong Kong), comunicando che il prezzo di offerta sarà pari a 3 euro per azione. Ciò significa che al primo giorno di negoziazione a Piazza Affari il titolo Ferretti potrà vantare una capitalizzazione di mercato pari a 1 miliardo di euro.

I dettagli dell’offerta

Alberto Galassi a.d. di Ferretti Group sul suo Custom Line Navetta 37 2020-07-16 © Massimo Sestini

Come evidenziato in una nota ufficiale, l’offerta consiste in 88.454.818 azioni offerte in vendita da Ferretti International Holding (controllata dalla multinazionale Weichai Power, azionista di controllo). Si tratta, in sintesi, di circa il 26,1% del capitale sociale della Società.

Quota che potrebbe ampliarsi, in quanto la holding ha concesso a UniCredit, in qualità di stabilization manager, per conto dei Joint Global Coordinators e Joint Bookrunners, un’opzione per l’acquisto di un massimo di ulteriori 8.845.482 azioni aggiuntive al prezzo di offerta. Quindi, nell’ipotesi di esercizio integrale dell’opzione di over-allotment, le azioni in offerta sono pari a 97.300.300, pari a circa il 28,7% del capitale sociale della società.

L’ascesa di Danilo Iervolino

Come sottolinea il gruppo Ferretti, l’offerta ha suscitato un ampio interesse da parte di primari investitori istituzionali italiani e internazionali. Due su tutti: Danilo Iervolino e Karel Komarek che, in qualità di anchor investor, hanno sottoscritto in totale il 35,4% del totale delle azioni in offerta.

Grazie a questa operazione, oltre a essere già azionista di controllo della casa editrice BFC Media e dell’Espresso Media, Iervolino diventa il secondo maggior azionista del gruppo Ferretti dopo il colosso cinese Weichai Power, nonché il primo azionista italiano. Il patron della Salernitana ha infatti superato la quota in possesso di uno storico socio della società: Piero Ferrari.

“Sono veramente orgoglioso di entrare a far parte di una società forte e in grande espansione come Ferretti che, oltre a vantare un management di alto livello capitanato dall’ad Galassi, conta alcuni dei brand più prestigiosi nel mondo della nautica, come Wally, Ferretti Yachts, Pershing, Itama, Riva, CRN e Custom Line”, dichiara a Forbes.it Danilo Iervolino, che conclude: “Non vedo l’ora di aiutare la società a continuare questo percorso di crescita e portare il made in Italy in giro per il mondo”.

LEGGI ANCHE: “Cosa faresti se avessi all’improvviso un miliardo di dollari? La storia dell’imprenditore Danilo Iervolino”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .