Skin
Nvidia, aziende di maggior valore al mondo
Business

Nvidia non si ferma più: il fatturato cresce del 101% e vola a 13,5 miliardi di dollari

Nvidia non si ferma più. La società tecnologica ha chiuso il secondo trimestre dell’anno (archiviato il 30 luglio 2023) con un fatturato pari a 13,51 miliardi di dollari, in crescita del 101% rispetto a un anno fa e dell’88% rispetto al trimestre precedente.

Trimestrale d’oro per Nvidia

  • Ieri, a mercati chiusi, Nvidia ha reso noti i risultati finanziari relativi al secondo trimestre del 2023. Al 30 luglio la società ha riportato un fatturato pari a 13,51 miliardi di dollari, in crescita del 101% rispetto a un anno fa e dell’88% rispetto al trimestre precedente.
  • L’utile per azione si è attestato a 2,48 dollari, in aumento dell’854% rispetto a un anno fa e del 202% rispetto al trimestre precedente.
  • A spingere i conti di Nvidia è soprattutto l’area data center, che comprende la sua unità di intelligenza artificiale. Quest’area, infatti, ha riportato ricavi record a 10,32 miliardi di dollari, in crescita addirittura del 171% rispetto allo scorso anno.
  • Nvidia ha anche affermato di aspettarsi vendite per 16 miliardi di dollari nel trimestre in corso, al di sopra della proiezione degli analisti di 12,6 miliardi di dollari.
  • Al momento, le azioni Nvidia sono previste in crescita di oltre il 9%.

LEGGI ANCHE: “La febbre dell’intelligenza artificiale regala le luci della ribalta a Jensen Huang, il miliardario fondatore di Nvidia”

La citazione

“Una nuova era informatica è iniziata. Le aziende di tutto il mondo stanno passando dal calcolo generico al calcolo accelerato e all’intelligenza artificiale generativa”, ha affermato Jensen Huang, fondatore e ceo di Nvidia. “Durante il trimestre, i principali fornitori di servizi cloud hanno annunciato enormi infrastrutture Nvidia H100 AI. I principali fornitori di software e sistemi IT aziendali hanno annunciato partnership per portare l’intelligenza artificiale Nvidia in ogni settore. È iniziata la corsa per adottare l’intelligenza artificiale generativa”, ha aggiunto.

LEGGI ANCHE: “Come un ex cameriere scappato dalla Thailandia è diventato miliardario coi microchip”

Nvidia e gli azionisti

  • Durante il secondo trimestre, Nvidia ha restituito 3,38 miliardi di dollari agli azionisti sotto forma di 7,5 milioni di azioni riacquistate per 3,28 miliardi di dollari e dividendi in contanti.
  • Alla fine del secondo trimestre, la società aveva 3,95 miliardi di dollari rimanenti nell’ambito dell’autorizzazione al riacquisto di azioni.
  • Il 21 agosto 2023, inoltre, il consiglio di amministrazione ha approvato un ulteriore buyback per 25 miliardi di dollari, senza scadenza.
  • Nvidia pagherà il prossimo dividendo trimestrale in contanti di 0,04 dollari per azione il 28 settembre 2023 a tutti gli azionisti registrati al ​​7 settembre 2023.

Battute le previsioni

I dati riportati da Nvidia hanno difatti superato le aspettative. Secondo FactSet, infatti, le stime degli analisti erano di un fatturato pari a 11,2 miliardi di dollari e di un utile per azione di 2,08 dollari.

Il rally di Nvidia

Essendo il più grande produttore della tecnologia dei chip che alimenta l’intelligenza artificiale generativa, Nvidia nell’ultimo anno è andata incontro a un rally esponenziale, sia nei conti, sia in Borsa. Dal 24 agosto 2022, infatti, le azioni Nvidia sono infatti andate incontro a un aumento del 171%. Inoltre, la sua capitalizzazione di mercato è esplosa da meno di 300 miliardi di dollari a oltre mille miliardi di dollari dollari negli ultimi 10 mesi, facendola entrare nel club delle sole sei aziende con una capitalizzazione di mercato superiore ai mille miliardi di dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .