Skin
Wine

Hofstätter

Da cinque generazioni la famiglia Hofstätter coltiva vigneti sulle sponde dell’Adige e lo fa unendo tradizione, spirito pioneristico, rispetto della natura e innovazione. A est e a ovest del fiume, in Alto Adige, in Trentino e in Mosella, dove ogni vitigno può esprimersi al meglio. I diversi terroir e i differenti microclimi determinano il carattere di un prodotto unico e inimitabile. Dal 2014 la famiglia produce i Riesling anche in Mosella, l’area viticola della Germania più vocata al mondo per questa nobile varietà. Le viti hanno le loro radici su altopiani e colline ad altitudini che variano tra 250 e 850 metri. A seconda del versante in cui si trovano i filari vengono raggiunti da fresche brezze di montagna o tiepidi venti del sud, dal sole del mattino o da quello serale. Hofstatter è stata la prima azienda altoatesina a riportare in etichetta la “Vigna”, identificando i vini che nascono da singoli vigneti, nelle particelle più vocate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .

CONTATTI

Sede: Piazza Municipio 7,
39040 Termeno (BZ)
Telefono: +39 0471860161
Email: [email protected]
Sito: www.hofstatter.com/it/

In primo piano

Martin Foradori Hofstätter guida l’azienda dal 1992. Insieme a sua moglie ha avviato un’era di espansione di una realtà che ha oltre un secolo di storia, lasciando la firma su scelte architettoniche come la torre del vino che dal 1998 sorge accanto all’antico campanile di Termeno. I tre giovani figli sono impegnati nella formazione, nello studio e nell’esperienza professionale per essere pronti a scrivere il futuro di una realtà che ha sempre saputo essere all’avanguardia in ogni scelta.

Il punto forte

La passione di Martin Foradori Hofstätter per il Riesling lo ha portato oltre i confini del nostro Paese: è stato infatti il primo italiano ad investire con grande lungimiranza nella Saar, la regione vinicola tedesca della Mosella. Nel 2014 ha rilevato e rilanciato una storica tenuta cogliendo come segno distintivo il terreno e il microclima del Bockstein che dà vita a vini strutturati e delicatamente fruttati. L’ardesia rossa nel pendio Saarburger Kupp conferisce al Riesling una spiccata mineralità.

Contenuto precedente
Contenuto successivo