Latham & Watkins

foreign law firm
Share

Latham & Watkins coniuga l’eccellenza italiana a una rete globale
Latham & Watkins è uno studio internazionale specializzato nella consulenza legale in materia societaria, finanziaria e di contenzioso. Presente in Italia dal 2008 con una sede a Milano, coniuga l’esperienza locale e la conoscenza dei settori in cui opera con la visione globale dei mercati internazionali, grazie a una rete capillare di 30 uffici dislocati in 14 diversi Paesi. Lo studio in Italia ha all’attivo uno storico di operazioni di fusione e acquisizione, mercati dei capitali, collocamenti privati, quotazioni e altre operazioni di debito e di capitale sia sul mercato locale che transnazionale, ed è tra i primi studi nel nostro Paese nell’ambito del corporate finance. La sede milanese conta 63 professionisti di cui 24 donne, 2 delle quali appena nominate partner e 13 associate. Una particolare attenzione, quella da sempre dedicata dallo studio alle donne, che è valsa di recente anche il riconoscimento Best law firms for women da parte della rivista Working mother and flex-time lawyers, grazie alle politiche family-friendly promosse dallo studio a supporto dello sviluppo professionale femminile. Svolge a livello internazionale – ma anche a Milano – attività pro bono seguendo cause che includono la difesa dei diritti dei disabili, il sostegno alle organizzazioni non profit e alle ong, il rafforzamento dell’imprenditoria sociale e il lavoro per garantire l’accesso all’assistenza sanitaria nelle comunità svantaggiate in tutto il mondo.

CONTATTI

Corso Matteotti 22 - Milano
Tel. 02 30462000

Latham & Watkins
In primo piano

Un 2020 ricco di operazioni
Nonostante  la pandemia globale, per Latham & Watkins in Italia il 2020 è stato un anno pieno di operazioni importanti. Solo per citare alcuni esempi, sul fronte m&a e private equity lo studio ha seguito l’acquisizione di Pasticceria Bindi da parte di Bc Partners, la cessione di Golden Goose da parte di Carlyle a Permira, il passaggio del 30% di Euro Group a Tikehau, l’acquisizione di Surfaces per conto di Ta Associates Management e quella del 55% di Sanctuary Wealth Group al fianco di Azimut. Lo studio ha poi affiancato Marcolin nel finanziamento da 50 milioni ottenuto con il beneficio di Garanzia Italia e ha seguito le banche nel finanziamento della fusione di Vodafone Towers in Inwit. Latham & Watkins ha inoltre assistito la fintech americana Square a entrare nel capitale di Satispay, la startup italiana focalizzata sui sistemi di pagamenti mobili, che ha chiuso un round di finanziamenti del valore di circa 93 milioni di euro.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo