Seguici su
Podcast 30 Giugno, 2020 @ 3:00

Dati e post-Covid – PODCAST

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Dati e post-Covid nel nuovo episodio di The Fool con Matteo Flora, un podcast di Forbes Italia. Puntata del 30 giugno 2020.

Clicca qui per scoprire di più sul consumer insight dedicato a consumatori online e coronavirus.

Ascolta e scarica The Fool, il podcast di Matteo Flora, su Forbes.it nella sezione dedicata ai podcast, ma anche su Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.

 

Tutti gli episodi di Forbes The Fool:

 

Podcast 9 Giugno, 2020 @ 2:58

Pandemia e discrasie reputazionali – PODCAST

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Pandemia e discrasie reputazionali nel nuovo episodio di The Fool con Matteo Flora, un podcast di Forbes Italia. Puntata del 9 giugno 2020.

Ascolta e scarica The Fool, il podcast di Matteo Flora, su Forbes.it nella sezione dedicata ai podcast, ma anche su Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.

 

Tutti gli episodi di Forbes The Fool:

 

Podcast 11 Febbraio, 2020 @ 3:00

Cosa fare per non farsi hackerare sui social – PODCAST

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Dalla gestione delle password alla doppia autenticazione dell’account. Qualche semplice regola per tutelare la propria reputazione online evitando attacchi ai propri profili social e tentativi di hackeraggio. A parlarne è Matteo Flora nel settimo episodio di The Fool, il podcast che realizza per Forbes Italia, intitolato “Cosa fare per non farsi hackerare sui social”.

Ascolta The Fool, il podcast di Matteo Flora, su Forbes.it nella sezione dedicata ai podcast, ma anche su Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.

 

Tutti gli episodi di Forbes The Fool:

 

Leader 13 Gennaio, 2020 @ 12:39

Chi sono i manager della finanza con la migliore reputazione

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Top manager italiani
Matteo Del Fante, ad di Poste Italiane

L’osservatorio di Reputation Science – che ogni mese analizza l’andamento della Web Reputation dei top manager delle principali aziende italiane – ha elaborato una classifica dei protagonisti della finanza in Italia con la migliore reputazione online.

Al primo posto c’è Matteo Del Fante, amministratore delegato di Poste Italiane, il numero uno del cluster finance. Secondo l’Osservatorio, a dicembre l’ad di Poste Italiane (con un punteggio di 60,40) sale sul gradino più alto grazie al lancio della campagna “Etichetta la cassetta” e all’annuncio dei nuovi impegni di Poste Italiane per i piccoli Comuni. In seconda posizione troviamo Carlo Messina (59,16), amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, che guadagna il podio grazie all’accordo strategico stipulato con Nexi. Medaglia di bronzo per Alessandro Benetton (56,20) – fondatore e presidente di 21 Invest – grazie alla pubblicazione della sua rubrica video con Cristiana Capotondi e alla vittoria del Premio Speciale del Private Equity Exchange Awards.

Philippe Donnet, amministratore delegato di Assicurazioni Generali (53,09) conquista la quarta posizione grazie alle notizie relative alle trattative con MetLife. Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum, è al 5° posto (53,08) grazie all’acquisto di titoli Mediobanca, all’incontro con gli studenti di Cattolica e alla scalata della classifica dei miliardari italiani. La sesta posizione è di Fabrizio Palermo, amministratore delegato e direttore generale di Cassa depositi e prestiti (49,95), ottenuta grazie al lancio della prima scuola italiana per manager del turismo, all’accordo con Assofondipensione e all’apertura della nuova sede di Napoli.

Alberto Nagel, amministratore delegato di Mediobanca (49,68) è al 7° posto, dopo le dichiarazioni dai toni distensivi di Del Vecchio. In ottava posizione troviamo Jean Pierre Mustier (49,30), amministratore Delegato di UniCredit, per la presentazione del nuovo piano industriale. Chiudono la classifica dei migliori top manager italiani nella finanza Raffaele Jerusalmi (46,48) amministratore delegato di Borsa Italiana, che ha commentato il debutto in borsa di Sanlorenzo Yachts e Gian Maria Mossa, amministratore delegato di Banca Generali (46,26), che ha firmato un accordo con Lamborghini.

1. Matteo Del Fante – Poste Italiane
2. Carlo Messina – Intesa Sanpaolo
3. Alessandro Benetton – 21 Invest
4. Philippe Donnet – Assicurazioni Generali
5. Ennio Doris – Mediolanum
6. Fabrizio Palermo – Cassa Depositi e Prestiti
7. Alberto Nagel – Mediobanca
8. Jean Pierre Mustier – Unicredit
9. Raffaele Jerusalmi – Borsa Italiana
10. Gian Maria Mossa – Banca Generali
11. Bianca Maria Farina – Poste Italiane
12. Giuseppe Castagna – Banco Bpm
13. Giovanni Gorno Tempini – Cassa Depositi e Prestiti
14. Gian Maria Gros-Pietro  – Intesa Sanpaolo
15. Gabriele Galateri di Genola – Assicurazioni Generali
16. Andrea Bonomi – Investindustrial
17. Carlo Cimbri – Unipol
18. Marco Morelli – Mps
19. Massimo Antonio – Doris Mediolanum
20. Alessandro Foti – FinecoBank
21. Marco Carreri – Anima Holding
22. Stefania Bariatti – MPS
23. Maurizio Tamagnini – Fondo FSI
24. Victor Massiah – UBI banca
25. Luciano Colombini – Banca Ifis

Podcast 10 Dicembre, 2019 @ 3:00

Come impostare un piano editoriale per una reputazione online di successo – PODCAST

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Come impostare un piano editoriale personale online? Che cosa pubblicare sui propri profili social e con quale frequenza? Quanti contenuti originali postare e quanti prodotti da altri rilanciarne? A parlarne è Matteo Flora nel sesto episodio di The Fool, il podcast prodotto per Forbes Italia, in cui spiega “come ottenere la massima resa con il minor sforzo” per raggiungere un buon mix di “posizionamento” e “riconoscibilità”. Al fine di essere condivisi e potenzialmente diventare virali. Tutti aspetti che saranno ulteriormente approfonditi nelle prossime puntate.

Ascolta The Fool, il podcast di Matteo Flora, su Forbes.it nella sezione dedicata ai podcast, ma anche su Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.

 

Tutti gli episodi di Forbes The Fool:

 

Podcast 12 Novembre, 2019 @ 3:00

3 aspetti in cui la reputazione si differenzia dal branding

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Qual è la differenza tra gestione della reputazione e branding? Entrambe hanno a che fare con ciò che gli altri percepiscono e dicono di noi, assai differente però è il percorso di comunicazione che attiva i due diversi processi. A parlarne per Forbes Italia è la quarta puntata del podcast The Fool con Matteo Flora. Lente d’ingrandimento su sicurezza informatica e web reputation da una delle voci italiane più competenti nella tutela di persone, aziende e prodotti in rete. Con analisi dati, strategie e i consigli per essere sempre aggiornati.

 

Tutti gli episodi di Forbes The Fool:

 

Podcast 25 Ottobre, 2019 @ 3:29

Perché è importante avere cura del proprio vestito digitale

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Per un colloquio o un importante appuntamento di lavoro anche scegliere il vestito digitale con cui ci presentiamo ha la sua importanza: curare la percezione di noi che offriamo su Google, LinkedIn e pagine aziendali, infatti, è utile per trasmettere l’immagine che vogliamo veicolare a chi cerca informazioni in rete sul nostro conto. A spiegare come confezionare al meglio il nostro vestito digitale è Matteo Flora nel nuovo episodio di The Fool per Forbes Italia, il podcast dedicato alle strategie di successo per gestire al meglio la propria reputazione online.

 

Tutti gli episodi di Forbes The Fool:

 

Podcast 15 Ottobre, 2019 @ 5:04

Perché ciò che scrivi (o eviti di scrivere) online può cambiarti la carriera

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Una buona reputazione online passa anche da ciò che scriviamo (o evitiamo responsabilmente di scrivere) sui nostri social network. Si chiama “fingerprint digitale”, spiega Matteo Flora nella seconda puntata di The Fool per Forbes Italia, il podcast dedicato alla web reputation di persone e aziende in rete. “L’impronta digitale che tendiamo a lasciare online è quasi eterna”, aggiunge Flora, e “cancellare qualcosa dalla rete è un processo lungo, complesso e costoso”. Ecco perché moderare i toni online sui propri profili pubblici è sempre più importante nell’attuale ambiente comunicativo e digitale. Soprattutto se si vuole evitare di fare la fine di quella “decina di aspiranti studenti di Harvard che si sono visti rifiutare la possibilità di iscriversi alla prestigiosa università per ciò che avevano scritto online”. O quella di Miss Michigan “esclusa da Miss World America per aver pubblicato post a sfondo razzista”. “Stupidate”, “momenti di rabbia”, ricorda Flora, che si possono pagare a caro prezzo. Ancora peggio è quando si tratta di “contenuti non inclusivi, razzisti, omofobi che rischiano di lasciare risultati indelebili, specie se si attaccano le minoranze”. Del resto, si sa, controllare i profili su Facebook, LinkedIn o fare una ricerca su Google, è una “pratica di controllo ormai consolidata” anche in ambiente lavorativo, prima di incontrare qualcuno che non si conosce.

 

Tutti gli episodi di Forbes The Fool:

 

Podcast 24 Settembre, 2019 @ 11:00

Matteo Flora in podcast per Forbes: web reputation per aziende e professionisti

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Ascolta “Web reputation: cos’è e come gestirla” su Spreaker.

“La reputazione è quello che gli altri dicono di te quando tu non sei nella stanza”. Così Jeff Bezos definiva uno dei concetti di più stringente attualità in questo particolare momento storico per aziende, business, prodotti e professionisti. A ricordarlo è Matteo Flora nel primo episodio del podcast The Fool che oggi debutta su Forbes Italia: una lente d’ingrandimento su sicurezza informatica e web reputation da una delle voci italiane più competenti nella tutela della brand reputation di persone, aziende e prodotti in rete. Con analisi dati, strategie e consigli per essere sempre aggiornati. Ma anche best practice, trucchi e accorgimenti per migliorare la propria reputazione online.

La prima puntata di The Fool è un’introduzione alla tematica della reputazione, soprattutto quella online. La rete, ricorda Flora – che è docente in Corporate Reputation e Storytelling presso la Facoltà di Economia dell’Università di Pavia e nel 2008 ha fondato The Fool, società specializzata in reputazione data driven – “è divenuta ciò che prima erano le brochure informative o la pubblicità. È online, infatti, che oggi le persone decidono se avvalersi o meno di un servizio, di un prodotto, di un professionista o di un’azienda. Ma online la reputazione può essere molto diversa dalla realtà”. Senza contare che, prosegue nel primo episodio, “sette persone su dieci, nove in ambito business, utilizzano la rete come veicolo principale per costruirsi un’opinione informata sulla realtà”.

The Fool con Matteo Flora è il terzo podcast prodotto da Forbes Italia dopo Editors’ Picks con Marco Barlassina, direttore di Forbes.it, e Jobs Trend con Roberto D’Incau, che invece ha fatto il suo debutto la settimana scorsa con l’episodio Meglio la terza media o un master?. Mentre Editors’ Picks approfondisce un tema d’attualità con lo sguardo della testata online del business magazine più famoso al mondo, Jobs Trend offre un focus sui trend nel mondo del lavoro raccontati da uno tra i più importanti opinion leader italiani in ambito hr, Roberto D’Incau, founder e ceo di Lang&Partners.

I podcast di Forbes Italia sono fruibili sulle piattaforme Spreaker, Spotify, Google Podcast e Apple Podcast oltre che nell’apposita sezione del sito Forbes.it.

 

Tutti gli episodi di Forbes The Fool: