Seguici su
Lifestyle 19 Giugno, 2019 @ 11:55

Patatas Nana, le chips gourmet nate a Senigallia arrivano sulle tavole americane

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Il team di Patatas Nana

Le patatine rappresentano un caposaldo dell’aperitivo all’italiana. Insieme a olive e altri stuzzichini, sono tra i prodotti più utilizzati per accompagnare un drink pre-cena. La popolarità delle chips ha finito tuttavia per trasformarle in un prodotto industriale da servire gratuitamente insieme a un bicchiere di vino, una birra o un cocktail: quasi mai vengono valorizzate davvero.

L’idea di Patatas Nana, azienda specializzata nella produzione di patatine, nasce proprio da questa constatazione, con un obiettivo: proporre patatine di eccellenza e qualità, capaci di soddisfare i palati esigenti di coloro che frequentano bar e ristoranti di lusso. Si tratta, insomma, di chips gourmet.

Il progetto è nato dall’incontro tra lo chef Michele Gilebbi e il salesman Francesco Mazzaferri. Quest’ultimo durante una visita al ristorante del cuoco – il “Nana Piccolo Bistrò” di Senigallia – ha scoperto le patatine gourmet che venivano servite come aperitivo: proprio in quel momento ha avuto l’idea di renderle disponibili a tutti, non solo ai clienti del ristorante.

La ricetta è piuttosto semplice. Gli ingredienti sono solo tre: patate raccolte e lavorate nelle valli della Sierra Nevada in Andalusia, sale marino purissimo e  olio di girasole al 100%. Le patatine sono distribuite a hotel, ristoranti, bar di lusso, negozi specializzati, gastronomie ed enoteche ma possono essere acquistate da tutti sul sito web dell’azienda: i prezzi vanno dai 2,50 euro per una confezione da 50 grammi ai 20 euro per la Patatas Nana Bag. Nel primo caso, le attività commerciali hanno la possibilità di ricevere una lampada riscaldante per servire le patatine ancora più fragranti e gustose, come appena fritte.

Patatas Nana punta anche ad avviare una piccola rivoluzione commerciale. Se bar e ristoranti sono soliti offrire le patatine con l’aperitivo, proponendo delle chips gourmet è possibile far pagare il giusto prezzo in rapporto all’alta qualità del prodotto: in questo modo il commerciante può beneficiare di un margine molto più ampio rispetto alle chips tradizionali.

Dopo il successo riscontrato in Italia e in Spagna, l’obiettivo dell’azienda è quello di avventurarsi definitivamente sul mercato internazionale. Da quest’anno, come annunciato dalla co-amministratrice dell’azienda Vissia Cucchi, le chips gourmet sono distribuite sul mercato statunitense da “Forever Gourmet”, azienda della East Coast specializzata nel rendere disponibili le eccellenze gastronomiche internazionali sul territorio americano.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!