Seguici su
Tecnologia 2 Agosto, 2019 @ 4:16

Questo robot decora i muri secondo i vostri desideri (e poi cancella)

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Scribit, il robot per disegnare sui muri, e cancellare
(Courtesy of Scribit.design)

Quante volte siamo stati ripresi dai nostri genitori per quegli scarabocchi sui muri che ci facevano tanto sentire artisti? Beh, oggi, grazie alle nuove tecnologie, non ci sarebbe più alcun problema nel dare libero sfogo al nostro estro utilizzando le pareti come grandi tele da personalizzare.

La piccola rivoluzione si deve a Scribit, un robot creato da Carlo Ratti, direttore del Senseable City Lab presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) e già ingegnere ideatore del robot tender che da qualche giorno serve cocktail nel cuore di Milano.

Scribit: il robot che crea disegni e scritte per pareti personalizzate e poi cancella

Scribit è un piccolo “robot di scrittura” in grado di disegnare immagini e testo su qualsiasi superficie verticale. Grazie a una speciale tecnologia brevettata, Scribit è in grado di disegnare, cancellare e ridisegnare in sicurezza nuovi contenuti un numero infinito di volte, consentendo di stampare un’immagine diversa sulla propria parete ogni in pochissimi minuti.

Tante possono essere le applicazioni di Scribit: dal pubblicare il menù del giorno sulle pareti del ristorante al creare una mega lavagna condivisa in ufficio, dal decorare gli interni di un negozio sino al piacere di scrivere le nostre frasi preferite sui muri di casa, per poi cancellare nuovamente tutto quando le esigenze cambiano o si ha semplicemente voglia di rinnovare gli ambienti.

Scribit Originals: un’esperienza di arte collettiva per salvare l’ambiente e portare la luce

Ora Scribit è entrato a far parte di un progetto culturale lanciato dall’artista internazionale Olafur Eliasson, che, attraverso la fondazione da lui creata Little Sun, si pone l’obiettivo di distribuire energia solare a quel miliardo (precisamente 1,1 miliardi) di persone che non hanno accesso immediato a luce ed elettricità e sono costrette all’uso di lampade alimentate a cherosene, notoriamente tossico e costoso.  La collaborazione inaugura una serie chiamata Scribit Originals, che porta disegni ispirati a noti artisti, poeti e designer nelle case delle persone e negli spazi di tutti i giorni.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!