Seguici su
Leader 13 Dicembre, 2019 @ 9:02

L’uomo più ricco del mondo ha inviato migliaia di cartoline nello spazio

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Jeff Bezos ha fondato Blue Origin nel 2000 (Photo by Alex Wong/Getty Images)

di Angel Au-Yeung per Forbes.com

Mercoledì sera, il fondatore e ceo di Amazon Jeff Bezos ha pubblicato un video sul suo account Twitter ufficiale per pubblicizzare un nuovo successo di Blue Origin, la sua società di esplorazione dello spazio.

Vestito con un parka mimetico, cappello da cowboy e occhiali aviator, Bezos non sembrava affatto l’uomo più ricco del mondo (ora con un patrimonio netto di circa $ 109 miliardi), ma più che altro un ranger del Texas. Il video lo mostra mentre cammina verso un razzo Blue Origin riutilizzabile chiamato New Shepard, presumibilmente sul sito di lancio dell’azienda nella parte occidentale del Texas. “Questo veicolo è andato e tornato dallo spazio per sei volte, il che l’ha reso una pietra miliare”, ha twittato Bezos.

Non c’erano umani a bordo nella sua missione più recente, ma il razzo trasportava migliaia di cartoline che i bambini avevano scritto nell’ambito della campagna “Space Mail” di Club For The Future, un ente no profit finanziata da Blue Origin. L’associazione è aperta a studenti, genitori e insegnanti, con la missione di offrire ai bambini un accesso conveniente, frequente e affidabile allo spazio al fine di favorire una futura generazione di esploratori dello spazio. Le cartoline verranno riconsegnate ai bambini dopo il loro viaggio nello spazio, con un timbro della Blue Origin. Nel video viene mostrato Bezos mentre sta timbrando alcune delle cartoline. “Va bene, è un successo ragazzi. È bellissimo “, dice Bezos.

Blue Origin spera di portare gli umani nello spazio nel missile riutilizzabile. “Questa missione è stata un altro passo verso la verifica di New Shepard per il volo spaziale umano mentre continuiamo a maturare sicurezza e affidabilità del veicolo”, ha dichiarato la società in una nota.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!