Seguici su
Business 14 Gennaio, 2020 @ 1:45

Perché Visa ha pagato 5 miliardi di dollari per la startup Plaid

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

 

(Shutterstock.com)

Jeff Kauflin per Forbes.com

Visa ha annunciato che acquisterà Plaid – una startup che connette le app di pagamento come Venmo e Square Cash con i conti correnti per trasferire soldi – per $ 5,3 miliardi. Una cifra che evidenzia come il valore di Plaid si sia raddoppiato in un anno. La startup fondata otto anni fa a San Francisco ha raccolto capitali un anno fa arrivando a una valutazione da $2,65 miliardi. Nel 2019, Plaid ha raddoppiato il numero dei propri partner arrivando a 2600, e ha esteso il proprio servizio dagli Stati Uniti a Regno Unito, Spagna, Francia e Irlanda.

Visa, che ha una valutazione di mercato di 420 miliardi di dollari e lo scorso hanno ha registrato entrate per 23 miliardi, non sta acquistando Plaid per le sue potenzialità di generare ricavi. Plaid nel 2019 ha fatturato tra i $100 e i $200 milioni, secondo quanto stimato da un esperto del settore. Presumendo che la cifra sia $150 milioni, Visa pagherà un prezzo altissimo pari a 35 volte i ricavi generati dalle vendite, uno dei multipli più alti della storia recente per un’azienda privata.

Le ragioni principali per cui Visa ha acquistato Plaid sono almeno due. Innanzitutto, Plaid funziona con la stragrande maggioranza delle più grandi app fintech negli Stati Uniti, tra cui Venmo, Square Cash, Chime, Acorns, Robinhood e Coinbase. Con l’acquisizione, Visa ottiene accesso a un’importante base di clienti a cui può vendere servizi di pagamento aggiuntivi. In secondo luogo, Visa ha una rete globale che non ha eguali nella tecnologia finanziaria, con milioni di clienti in 200 paesi. Ciò renderà molto più facile per Visa rendere Plaid globale.

Zach Perret, 32 anni, rimarrà nel ruolo di ceo di Plaid. Perret, William Hockey (cofondatore di Plaid) e i due banchieri di Goldman Sachs coinvolti nell’accordo, Brandon Watkins e Troy Wickett, sono stati tutti in passato membri della lista 30 Under 30 di Forbes.

I partner di Plaid, come la società di pagamenti Stripe, sono specializzati nel fintech, quindi Perret vede l’acquisizione come una conferma della loro crescente importanza nei servizi finanziari. “Il nostro approccio al mercato è trovare persone che stanno creando innovazione all’interno delle imprese”, afferma.

Visa prevede che l’acquisizione si chiuderà tra i tre o i sei mesi, e pagherà con $ 4,9 miliardi di liquidità e $ 400 milioni in azioni.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!