Sales Bridge e l’accordo cinese con i top player del commercio digitale

Sales bridge, startup e-commerce
La squadra di Sales Bridge
Share
Sales bridge, startup e-commerce
La squadra di Sales Bridge

Buone notizie per Sales Bridge, la startup di Castelfranco Veneto che aiuta le aziende italiane a vendere online. Con l’obiettivo di potenziare l’e-shopping italiano, Alibaba, il colosso cinese dell’e-commerce, ha proposto al giovane team di imprenditori a capo della società di aprire un canale diretto per vendere (e comprare) sul proprio marketplace.

Una proposta eccezionale che prelude ad uno sviluppo internazionale dell’attività di Sales Bridge. Basti sapere che Alibaba Group, tramite le sue due piattaforme commerciali Alibaba.com e Aliexpress.com, registra un volume di transazioni pari a 547 miliardi di dollari, ha 200 milioni di venditori attivi e 507 milioni di navigatori mensili che usano la versione mobile ed ogni giorno spedisce 40 milioni di pacchi.

Il commercio digitale è in continua evoluzione – spiega Daniele Smaniotto, ceo di Sales Bridge – non cogliere questa opportunità di espansione sarebbe un errore. Il mercato è fluido e non conosce barriere o confini. Il nostro compito è quello di collocarci su molteplici marketplace di livello, proponendo prodotti che provengono dai migliori fornitori italiani, una delle ragioni per le quali il famoso gruppo cinese ci ha contattati per stringere una collaborazione con noi”.

Sales Bridge, la vetrina online delle aziende

Sales Bridge si pone come un ulteriore canale di vendita per le aziende, operando con un modello di business win-win senza i tradizionali costi di consulenza o di agenzia e soprattutto, senza l’ingombro di dover possedere un magazzino fisico, sostituito da quello virtuale potenzialmente illimitato.

Fondata a maggio del 2019 dal team di esperti Daniele Smaniotto, Matteo Vaccari, Nicola Seletti, Ots Sistemi e Andrea Smaniotto, la startup in meno di un anno ha messo in piedi un catalogo di oltre 100 mila prodotti, suddivisi in 300 categorie merceologiche e ad oggi gestisce oltre 4000 ordini mensili, registrando un fatturato di un milione di euro. risultati possibili grazie a un innovativo software in grado di automatizzare tutto il processo di vendita, dal caricamento del catalogo dei fornitori fino all’acquisto, alla logistica e al customer care.