Seguici su
SpaceEconomy 12 Novembre, 2020 @ 9:00

Certificazione storica della Nasa: la SpaceX di Elon Musk partirà per una missione di 6 mesi

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Elon Musk spacex, certificazione nasa
Photo by Joe Raedle -Getty Images

Articolo di David Dawkins apparso su Forbes.com

Il miliardario Elon Musk ha raggiunto una pietra miliare nella corsa allo spazio tra i miliardari: la creazione di un sistema di veicoli spaziali commerciali di fiducia per inviare esseri umani da e verso la Stazione Spaziale Internazionale. Martedì la Nasa ha dato il via libera alla navicella spaziale Crew Dragon di SpaceX e al suo razzo Falcon 9, con il nuovo equipaggio che sabato 14 novembre partirà per una missione di sei mesi.

Elon Musk ha ringraziato la Nasa e ha celebrato il lavoro del suo team nel diventare il primo sistema di volo spaziale competitivo, commerciale, imprenditoriale, nella storia a essere certificato dalla Nasa. “Questo è un grande onore che ispira fiducia nel nostro tentativo di tornare sulla Luna, viaggiare su Marte e, infine, aiutare l’umanità a diventare multi-planetaria”, ha detto Musk in una dichiarazione.

Nel maggio 2020, come parte del processo di test verso la certificazione, due astronauti della Nasa hanno lanciato dal suolo americano a bordo della navicella SpaceX Crew Dragon una navicella spaziale americana costruita e gestita commercialmente in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale dal Kennedy Space Center della Nasa in Florida. L’annuncio della certificazione di martedì arriva come il culmine di quello che Forbes ha descritto a maggio come un “passo da gigante” per il capitalismo spaziale e parte di uno “sforzo decennale per trasformare lo spazio in una nuova frontiera dell’imprenditorialità”.

“Questa pietra miliare della certificazione è un risultato incredibile della Nasa e di SpaceX che evidenzia i progressi che possiamo fare lavorando insieme all’industria commerciale”, ha detto martedì l’amministratore della Nasa Jim Bridenstine. Dopo anni di affidamento sulla tecnologia missilistica russa, Bridenstine ha celebrato la Nasa che ora “restituisce regolari lanci di voli spaziali umani sul suolo americano su un razzo e veicoli spaziali americani”.

La Crew Dragon di SpaceX è la prima navicella spaziale ad essere certificata dalla Nasa per i voli regolari con gli astronauti da quando la navetta spaziale è decollata quasi 40 anni fa. L’agenzia ha annunciato i nomi di quattro astronauti americani – e un cittadino giapponese – che partiranno dal Kennedy Space Center della Nasa per la missione sulla stazione spaziale.

Il matrimonio di imprenditori, innovazione e spazio ha ispirato un rinnovato interesse per l’esplorazione spaziale, che era diminuito durante le amministrazioni Bush e Obama negli Stati Uniti. Oggi, le iniziative commerciali – guidate da miliardari come Jeff Bezos, Elon Musk, Richard Branson e imprenditori come Peter Beck e Rocket Lab – stanno riducendo il prezzo per portare un nuovo giro d’affari nello spazio. Con lanci di razzi, atterraggi e guasti esplosivi tutti trasmessi tramite live streaming e in piena vista del pubblico, l’entusiasmo nell’industria spaziale è stato rinnovato.

Oltre alla certificazione della Nasa di questa settimana, Elon Musk e SpaceX hanno riscosso un recente successo sia nella sfera privata che in quella pubblica. Il mese scorso Morgan Stanley, la banca d’investimento con sede a New York, ha aumentato la sua valutazione di SpaceX, da 52 miliardi di dollari a luglio a oltre 100 miliardi di dollari, descrivendo l’attività spaziale di Musk come “controllo della missione” per l ‘”economia spaziale emergente”.

Chad Anderson, managing partner di Space Capital e ceo di Space Angels (investitori in SpaceX attraverso il loro fondo Space Angels) afferma che il ceo di Tesla ha un unico tratto che probabilmente lo rende attraente per i principali attori sia nella sfera pubblica che in quella privata. “In qualità di investitore, ciò che ci interessa è la sua capacità di eseguire”, afferma Anderson. “E non credo che qualcuno metta in dubbio la sua capacità di eseguire. Nessuno ha mai fatto soldi scommettendo contro Musk. Le persone ci provano continuamente e continuano a farlo e continuano a perdere soldi “.

La Nasa ha investito oltre 3 miliardi di dollari in SpaceX per sviluppare la sua capsula Crew Dragon come parte del suo Commercial Crew Program, iniziato nel 2010 e promesso di sviluppare una nuova generazione di “American Rockets” e “American Spacecraft”, lanciati dal “suolo americano”. Nel maggio di quest’anno, la Nasa ha affermato in un rapporto sullo stato che l’utilizzo di SpaceX e Boeing per sviluppare “due sistemi di trasporto indipendenti per l’equipaggio” era “pronto a salvare l’agenzia” e il contribuente americano, da circa $ 20 miliardi a $ 30 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!