Quercus si espande in Spagna: entro il 2021 via a progetti per impianti fotovoltaici da 800 MW

Quercus Real Assets impianti solari
Share

Un passo fondamentale per un’iniziativa di espansione in tutta l’Europa meridionale. Quercus Real Assets, società di investimento specializzata nelle energie rinnovabili e nella transizione energetica, ha annunciato la creazione di un portafoglio di progetti per costruire impianti a energia solare in Spagna, tramite un suo veicolo lussemburghese. Il portafoglio è stato messo assieme attraverso una serie di acquisizioni strategiche e arriverà a una potenza di circa 800 MW. L’inizio della costruzione dei primi impianti è prevista per la fine del terzo trimestre del 2021, mentre l’energizzazione arriverà circa dodici mesi più tardi.

“Si tratta di una pietra miliare che sancisce un importante passo in avanti per un ambizioso piano di crescita a beneficio degli investitori, che porterà allo sviluppo sul territorio di infrastrutture consistenti per la produzione di energia pulita”, si legge nel comunicato della società. Quercus Real Assets fa sapere che sta valutando diverse opzioni strategiche per il portafoglio.

Diego Biasi Quercus
Diego Biasi, presidente e co-fondatore di Quercus (Courtesy Quercus Real Assets)

“Siamo molto lieti di annunciare i nostri progressi nel piano di espansione in Spagna, un mercato promettente e in crescita per gli investimenti che corrispondono ai nostri obiettivi strategici”, ha dichiarato Diego Biasi, presidente di Quercus. “Questo portafoglio è il primo passo successivo alla vendita della nostra piattaforma di fondi, con asset per oltre un miliardo di euro, e promuove ulteriormente il nostro obiettivo di investire capitali a lungo termine su progetti con un impatto positivo dal punto di vista sociale e ambientale”.

Che cos’è Quercus Real Assets

Quercus è stata fondata nel 2010 da Diego Biasi e Simone Borla. I due hanno dato vita anche a un fondo lussemburghese che, negli anni, è cresciuto fino a diventare uno dei primi 10 in Europa tra quelli indipendenti specializzati in investimenti in energie rinnovabili. Il fondo è stato venduto nel 2019, per quella che è stata la più importante transazione nel settore delle rinnovabili a livello continentale.

La cessione ha segnato, per Quercus, la fine della “fase uno” e l’inizio di un nuovo corso, in cui Diego Biasi ha unito le forze con Marco D’Arrò, fondatore di Real Asset Group: una società di consulenza che, dal 2013, ha seguito e completato operazioni di investimento per un valore lordo di 3,6 miliardi di euro. Dall’unione delle due società è nata Quercus Real Assets.