A Forbes Leader la storia di Fimer, l’azienda brianzola di macchine saldatrici divenuta big del fotovoltaico

Share

Un’acquisizione importante alle spalle, la prospettiva di consolidarsi a livello mondiale e massicci investimenti in ricerca e sviluppo per migliorare la tecnologia dei propri inverter fotovoltaici. Questo è il percorso di Fimer, azienda italiana multinazionale specializzata nel settore dei pannelli solari e della smart mobility. Il suo presidente, Filippo Carzaniga, è stato ospite negli studi di Forbes Leader, intervistato da Marcello Astorri, durante la puntata andata in onda mercoledì 12 maggio, alle 21.30, sul canale 511 di Sky. Durante il colloquio ha parlato della storia del gruppo, con sede principale a Vimercate, in provincia di Monza Brianza, che fino al 2008 è stato principalmente focalizzato sulla produzione di macchine saldatrici. Dopodiché è arrivata la svolta: “Facendo tesoro della tecnologia inverter che l’azienda aveva sviluppato in oltre 30 anni di storia”, ha spiegato Carzaniga, “abbiamo deciso di investire in un settore che ci sembrava potesse avere un grande futuro, ovvero quello del fotovoltaico”.

Il gruppo, che ha un giro d’affari intorno ai 300 milioni di euro, ha acquisito prima della pandemia la divisone solar di Abb: “Questo deal ha trasformato totalmente il volto di Fimer”, ha spiegato il presidente, “prima dell’acquisizione eravamo una media impresa italiana, con sede in Brianza, con un unico stabilimento a Vimercate e circa 200 dipendenti, ma era una dimensione troppo piccola per competere a livello globale. Abbiamo colto l’occasione, quindi, di poter acquisire la divisione solare di Abb, una divisione strutturata e presente in 25 paesi al mondo e che copriva tutti i segmenti di mercato”.

Per il futuro, Fimer ha le idee chiare per i suoi progetti di espansione: “Noi investiamo ogni anno il 12% del proprio volume d’affari in ricerca e sviluppo che per noi è fondamentale”, ha detto il presidente, “stiamo investendo per rinnovare tutte le piattaforme e le soluzioni, con una particolare attenzione alle soluzioni digitali”.