The Box: la scatola magica a pochi chilometri da Milano che unisce sport, natura e buona cucina

Share

Un edificio grigio a forma di parallelepipedo, circondato dal verde, sulla strada provinciale per Origgio, a due passi da Saronno, a metà strada tra Milano e Malpensa. Quasi si confonde tra le aziende anonime ai lati di quella strada asfaltata del Varesotto. Ma per gli intenditori di buon cibo, arte moderna e auto d’epoca, è un indirizzo prezioso. Si chiama The Box il progetto poliedrico fortemente voluto dalla famiglia Milini, imprenditori di successo del tessile, che qui hanno racchiuso e dato vita alle loro grandi passioni. Una scatola magica, uno spazio multifunzionale e multi-esperienziale, un viaggio tra natura e bellezze, dove perdersi in una dimensione senza tempo. The Box ospita un ristorante, Olio, e un’esposizione permanente di auto storiche con relativa autofficina specializzata (si chiama “Valvole in testa”). Oltre ad ampi spazi per l’organizzazione di eventi, eleganti serre dallo stile ispirato a Venezia, un agrumeto, rigogliosi e curatissimi orti in grandi vasche di pietra, un giardino con maestosi ulivi che in alcuni casi sfiorano i mille anni di età, e una mostra d’arte, sia a cielo aperto sia nelle sale del Ristorante.

Al piano terra Olio, ristorante di pesce con orto, sorprende per la cucina creativa di alta qualità, guidata dal giovane chef Andrea Marinelli, classe 1985, un percorso tra Italia – Armani Caffè, Maio Restaurant in Rinascente fino a Innocenti Evasioni (una stella Michelin) – ed estero, in particolare a Copenaghen, al Maio Restaurant danese, aperto sotto la sua guida. Rientrato a Milano dopo un periodo accanto allo chef Arrigoni, Marinelli incontra la famiglia Milini e scoprono di condividere la medesima idea di cucina racchiusa attorno a tre concetti cardine: la passione, il rispetto della materia prima e la centralità delle persone, dalla squadra lavorativa al cliente. In equilibrio tra piacere e scoperte, Marinelli gioca sapientemente con i migliori prodotti del mare, con spezie e verdure coltivate tutto intorno. Oltre all’immancabile extravergine di oliva, selezionato in diverse varietà per esaltare i sapori delle pietanze. Ed è nel suo nome che Olio racchiude tutto: un inno agli ulivi secolari che impreziosiscono il giardino, all’olio dei motori delle auto storiche e ai colori a olio delle opere d’arte presenti in tutti gli spazi di questa sorprendente oasi a pochi chilometri da Milano. Da provare anche il cocktail bar annesso al ristorante, dove chiudere la serata in bellezza grazie alla drink list composta di cocktail classici e creativi, ma anche di distillati di altissima qualità, oltre a una selezione di eccellenze della cucina, con crudi di mare e di terra, per un aperitivo, una cena informale o un goloso after dinner.