Intrattenimento e sostenibilità: gli investimenti parlano una nuova lingua

daria novelli, banca widiba
Daria Novelli, senior product manager e investing platform di Banca Widiba
Share

Articolo tratto dal numero di settembre 2021 di Forbes Italia. Abbonati!

In un contesto ormai totalmente iperconnesso, la rivoluzione digitale e tecnologica ha traslato e riscritto quei paradigmi sociali ed economici alla base dell’era moderna: dal mondo del lavoro e delle interazioni umane, fino ad arrivare al settore degli investimenti, ormai governati da trend sempre più differenti. Ne è un esempio l’interesse sempre crescente verso il mondo dell’intrattenimento e dei videogiochi online. Mondi che, durante la pandemia, sono riusciti sia a riconvertirsi – trasformandosi da alienanti a socialmente utili, come confermato anche dalla campagna di sensibilizzazione #PlayApartTogether dell’Oms – sia a conquistare un nuovo spazio per gli investitori già affascinati dall’exploit dell’e-commerce, del food delivery e del bio-tech. “Anche se la gente non vede l’ora di tornare alla normalità pre-pandemia, è quasi sicuro che questo processo non si fermerà, perché è il presente e il futuro”, dichiara a Forbes Italia Daria Novelli, senior product manager – investing platform di Banca Widiba. “Non è un caso se le principali piattaforme di intrattenimento online hanno visto aumentare il numero dei propri abbonati e le vendite generate dal mobile gaming nel 2020 si sono attestate a 135,8 miliardi di dollari. Fenomeno che, in Italia, ha generato un giro d’affari da circa 2 miliardi di euro e un tasso di crescita annuale del 10,6%, secondo una ricerca di Statista dello scorso anno”. 

LEGGI ANCHE: Gli ingredienti della banca dell’oggi: il mix vincente di Banca Widiba

La rivincita dell’intrattenimento e dei videogiochi, però, non è l’unico trend che sta cambiando le sorti dell’economia moderna. E l’ascesa sempre più preponderante della parola sostenibilità all’interno dell’attuale sistema sociale e finanziario ne è una chiara e lampante dimostrazione. “È sotto gli occhi di tutti il fatto che la corsa alla sostenibilità, e alle tematiche esg in generale, sia diventata un trend fondamentale. E lo dimostrano le attenzioni rivolte nell’ultimo periodo dagli stessi fondi di investimento e le politiche attuative introdotte dai vari governi e dalla Ue, come l’Sfdr (Sustainable finance disclosure regulation): il nuovo regolamento europeo che veicola il risparmio privato verso gli investimenti sostenibili e mira a disegnare i criteri con cui i partecipanti dei mercati finanziari e i consulenti finanziari definiscono, misurano e riportano le dinamiche esg nei loro processi di investimento e di consulenza”. Criteri che richiedono al contempo un alto livello di competenza per la costruzione di un portafoglio sostenibile. “Essendo tante le richieste da assolvere e le informazioni da analizzare, diventa fondamentale l’approccio consulenziale di un operatore qualificato che possa rispondere alle domande dei clienti. Con il supporto di un consulente finanziario Widiba si può sia costruire un portafoglio che rispecchi i parametri esg, sia personalizzarlo a 360 gradi per soddisfare tutte le esigenze dei clienti”. Aspetto che rappresenta la condicio sine qua non dell’attività di Banca Widiba, anche in un contesto in cui il passaggio generazionale dai boomer ai millennial è alle porte e riguarderà circa 30mila miliardi di dollari solo negli Usa, secondo una ricerca di Accenture. “Per essere un punto di riferimento in questo trasferimento, Banca Widiba ha sia avviato dei progetti formativi per accrescere la cultura finanziaria, sia basato la sua offerta in termini di modello di servizio su un approccio consulenziale olistico che, grazie alla componente relazionale e alla personalizzazione, punta a soddisfare gli obiettivi di vita e i desideri di ogni cliente, offrendogli dei servizi a valore aggiunto, come, tra gli altri, il passaggio generazionale”, conclude Daria Novelli. 

LEGGI ANCHE: “L’importanza della consulenza patrimoniale ai tempi del Covid-19, e non solo”