Virgin Galactic apre a tutti i viaggi per lo spazio: i biglietti costano 450mila dollari

Virgin Galactic
Sir Richard Branson ha fondato l’impero Virgin. (Spencer Platt/Getty Images)
Share

Virgin Galactic ha annunciato l’apertura della vendita dei biglietti per viaggiare nello spazio, dando a chiunque la possibilità di garantirsi un posto nel volo spaziale. Per entrare in possesso del prezioso tagliando però bisogna essere disposti a spendere 450mila dollari di cui 150mila subito a titolo di deposito.

L’anno scorso erano già stati venduti 700 biglietti allo stesso prezzo, ma solo chi si trovava in una ristretta lista d’attesa aveva avuto la possibilità di acquistarli. I voli spaziali di Virgin Galactic, che dureranno circa 90 minuti, partiranno  entro la fine del 2022 da Spaceport America nel deserto del New Mexico. La preparazione al volo inizia diversi giorni prima rispetto al decollo per addestrare gli astronauti nel miglior modo possibile.

Per celebrare il lancio dei biglietti, Virgin Galactic ha svelato una nuova estetica del marchio. La nuova identità del brand raffigura l’astronave, simbolo di design ed eccellenza ingegneristica e icona di Virgin Galactic.

Le azioni sono salite alle stelle

Intanto, le azioni della società aerospaziale britannico-americana Virgin Galactic sono salite alle stelle martedì dopo l’annuncio della vendita dei tagliandi anche se il titolo è ancora lontano dai massimi storici dello scorso anno. Virgin Galactic è salito fino al 33% martedì 15 febbraio raggiungendo il massimo mensile di 10,91 dollari.

L’impennata di martedì però non consola. Le azioni di Virgin Galactic infatti risultano ben al di sotto del massimo storico di giugno 2021 di 57,51 dollari, quando gli investitori sono entrati nel titolo in attesa dello storico primo viaggio di Branson nello spazio. Anche gli analisti non sono molto ottimisti sulla società spaziale sostenuta dal miliardario Richard Branson. L’analista di Bernstein Douglas Harned ha abbassato il suo obiettivo sulle azioni dell’azienda dai 22 dollari della scorsa settimana a 10 dollari, avvertendo che non si aspetta che l’azienda raggiungerà il pareggio fino al 2027.

Questione tra miliardari

Con il suo annuncio, Virgin Galactic si unisce a un gruppo di aziende fondate da miliardari in concorrenza per portare persone nello spazio. A settembre, SpaceX, fondata da Elon Musk, ha fatto la storia con la prima troupe tutta civile, lanciando l’imprenditore miliardario Jared Isaacman nello spazio a un prezzo sconosciuto. Il fondatore di Amazon Jeff Bezos ha affermato che la sua Blue Origin ha guadagnato quasi 100 milioni di dollari dalla vendita di biglietti.

Il fondatore Richard Branson

5,4 miliardi di dollari. Questo è, secondo Forbes, il valore del patrimonio di Branson, 71 anni, dopo l’impennata delle azioni di martedì.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.