Jeff Bezos volerà nello spazio con il fratello: “Sarò nel primo equipaggio di Blue Origin”

Jeff Bezos Blue Origin
(foto Mark Wilson/Getty Images)
Share

Questo articolo di Siladitya Ray è apparso su Forbes.com

Jeff Bezos ha annunciato lunedì che volerà nello spazio con la sua compagnia aerospaziale, Blue Origin, in occasione del primo volo con equipaggio organizzato dalla società. Il lancio è previsto per il 20 luglio, appena due settimane dopo la data per cui sono previste le dimissioni del miliardario dalla carica di amministratore delegato di Amazon.

I fatti

  • In un video pubblicato su Instagram, Bezos ha annunciato la sua intenzione di essere tra i passeggeri del New Shepard di Blue Origin assieme al fratello minore, Mark.
  • Nel video, Bezos ha affermato che viaggiare nello spazio è un sogno che coltiva da tutta la vita. Sarà “significativo” avere “il suo migliore amico”, Mark, al suo fianco.
  • Il primo volo con equipaggio di Blue Origin utilizzerà la capsula a sei posti sviluppata dall’azienda. Si prevede un volo di 11 minuti per raggiungere i confini dello spazio, a 100 chilometri di distanza dalla terra.
  • Oltre ai fratelli Bezos, un altro posto sarà assegnato al miglior offerente in un’asta online tuttora in corso, la cui scadenza è fissata per il 12 giugno.

Il numero

2,8 milioni di dollari. È questa, al momento, la cifra più alta offerta nell’asta che mette in palio il posto a bordo del razzo New Shepard.

La citazione

Nel suo annuncio, Bezos ha affermato: “Vedere la terra dallo spazio è un’esperienza che ti cambia. Modifica il tuo rapporto con questo pianeta, con l’umanità. C’è una sola terra. Voglio essere su questo volo perché è ciò che voglio fare da tutta la vita. È un’avventura. Per me è qualcosa di importante”.

Il contesto

Se le cose andranno come previsto, Bezos – che è l’uomo più ricco del mondo, con un patrimonio stimato da Forbes in 186,2 miliardi di dollari – sarà il primo grande imprenditore del settore spaziale ad andare in orbita in prima persona. Il volo di Bezos anticiperà quello di Richard Branson, che ha dichiarato in passato di voler essere uno dei primi passeggeri della sua compagnia Virgin Galactic. Si prevede che Virgin Galactic, che promette di offrire voli spaziali sub-orbitali ai super-ricchi, imbarcherà il suo primo passeggero entro la fine dell’anno. La SpaceX di Elon Musk, che di recente ha inviato un equipaggio sulla Stazione spaziale internazionale a bordo di una navicella riutilizzabile, dovrebbe lanciare il suo primo volo spaziale interamente riservato ai civili entro il 2021. L’equipaggio di SpaceX sarà composto da quattro persone e sarà guidato dall’imprenditore del settore tech Jared Isaacman. I tre posti restanti saranno assegnati con un’asta i cui proventi andranno in beneficenza.