Chi è Frédéric Vasseur, il nuovo team principal della Ferrari

Frédéric Vasseur Ferrari
Frédéric Vasseur, nuovo team principal della Scuderia Ferrari
Share

Il primo nome è stato quello giusto. Frédéric Vasseur, dal 13 gennaio, sarà il nuovo team principal e general manager della Scuderia Ferrari. Vasseur, numero uno del team Alfa Romeo fino alla scorsa stagione, è stato da subito candidato a sostituire Mattia Binotto, che si è dimesso a fine novembre, anche se il mese scorso erano circolati altri nomi, come quelli dell’ex pilota Gerhard Berger e dell’ingegnere tedesco Andreas Seidl, team principal della McLaren.

Chi è Frédéric Vasseur

Vasseur, 54 anni, è laureato in aeronautica e ingegneria all’École supérieure des techniques aéronautiques et de construction automobile, una scuola privata francese che forma ingegneri nel settore dei trasporti, da cui è uscito anche il direttore sportivo della Ferrari, Laurent Mekies. Quando il magazine della compagnia aerea Globeair, The Smart Traveller, gli ha domandato del rapporto tra la sua formazione e le corse, Vasseur ha detto: “Avevo un libro fotografico in cui le auto di Formula 1 venivano paragonate agli aerei da combattimento. È impressionante quante somiglianze ci siano tra i due settori e le tecnologie che impiegano: l’importanza del personale di supporto in tutti gli aspetti di un aereo o di una macchina da corsa, la logistica che c’è dietro, le questioni meccaniche, la tecnologia e l’aerodinamica, che sono prioritarie per un aereo come per una F1”.

Vasseur è entrato nel mondo delle corse nel 1996, quando ha fondato il Team Asm assieme a Renault. Con la squadra ha conquistato vittorie in serie minori e ha fatto gareggiare un giovanissimo Lewis Hamilton.

LEGGI ANCHE: Max Verstappen supera Lewis Hamilton: chi sono i 10 piloti più pagati della Formula 1

La strada verso Maranello

Il primo snodo chiave per l’approdo in Ferrari è arrivato nel 2004, quando Vasseur ha creato il team Art Grand Prix assieme a Nicolas Todt – figlio dell’ex ad della Scuderia Ferrari ed ex presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile, Jean Todt -, oggi agente di Charles Leclerc. Art ha gareggiato e vinto nei campionati Gp2 e Gp3 con piloti come Hamilton, Nico Rosberg e lo stesso Leclerc. Proprio Todt e Leclerc, i cui rapporti con Binotto sono peggiorati nel corso dell’ultima stagione, sono stati indicati come due dei principali sponsor della nomina di Vasseur.

Vasseur è anche il fondatore di Spark Racing Technology, azienda nata nel 2012 come fornitore unico dei telai per il campionato di Formula E, la F1 delle auto elettriche.

Frédéric Vasseur in Formula 1

Vasseur è entrato in Formula 1 nel 2016, come team principal della Renault. L’anno successivo il secondo passo che lo ha avvicinato alla Ferrari: ha assunto lo stesso incarico nella scuderia Sauber, dove la sua prima mossa è stata quella di annullare un accordo con la Honda per la fornitura di motori, per puntare invece su quelli italiani. Nello stesso anno Sergio Marchionne, all’epoca presidente della Ferrari, annunciò una collaborazione commerciale e tecnica tra Sauber e Alfa Romeo. Il patto avrebbe portato anche a rinominare la squadra Alfa Romeo Sauber dal 2018. Anno in cui il team fece debuttare Leclerc in F1.

“Siamo felici di dare il benvenuto a Fred Vasseur come nostro team principal”, ha dichiarato oggi l’amministratore delegato della Ferrari, Benedetto Vigna. “Nel corso della sua carriera ha unito con successo i suoi punti di forza tecnici, grazie alla sua esperienza in qualità di ingegnere, a una costante capacità di stimolare il meglio nei suoi piloti e nei suoi team. Questo approccio e la sua leadership sono ciò di cui abbiamo bisogno per far crescere la Ferrari con rinnovata energia”.

LEGGI ANCHE: Flavio Briatore, imprenditore da corsa: “Torno in pista per aiutare la Formula 1”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.