Industry

El.En.

Nata nel 1981 a Firenze per sviluppare apparecchiature elettroniche ed in seguito sorgenti e sistemi laser, El.En. è oggi capofila di un gruppo industriale high-tech composto da circa 30 aziende localizzate in tutto il mondo e specializzate nella produzione, ricerca e sviluppo, distribuzione e vendita di sistemi laser per applicazioni nel settore medicale (sistemi per estetica, chirurgia e terapia) e nel settore industriale (sistemi per taglio, marcatura, sorgenti e per il restauro). Dal 2000 El.En. è quotata al mercato azionario MTA di Borsa Italiana e ha fatto parte, fin dalla sua istituzione nel 2004, del segmento Star, dove sono negoziati i titoli delle società che rispettano particolari requisiti di eccellenza in termini di trasparenza, liquidità e standard internazionali di governance. La sostenibilità per il gruppo ha valenza strategica al punto da essere ormai integrata nel modello di business, che coniuga solidità finanziaria e crescita economica di medio-lungo periodo con i principi di sostenibilità sociale ed ambientale. Etica, valorizzazione delle persone, tutela ambientale ed impegno nella ricerca e sviluppo, per garantire prodotti di qualità e sempre migliori.

CONTATTI

Sede: Via Baldanzese, 17 50041
Calenzano (Fi)
Telefono: ++39 0558826807
Email: [email protected]

OBIETTIVI
Obiettivo 3
Obiettivo 4
Obiettivo 7
Obiettivo 8
Obiettivo 9
Obiettivo 10
Obiettivo 11
Obiettivo 12
Obiettivo 16
Personaggi ed interpreti

Caterina Delibassis, classe 1984, ha una laurea magistrale in governo d’impresa presso l’Università degli Studi di Firenze. Ha iniziato la sua carriera lavorativa in Ernst&Young nel 2007. Nel 2011 ha iniziato a lavorare nell’ufficio Finance di El.En. spa. Dal 2017 ha iniziato la sua esperienza sui temi della sostenibilità, con la predisposizione della prima dichiarazione consolidata non finanziaria del Gruppo El.En. Negli anni successivi è diventata sustainability manager, contribuendo a stesura, coordinamento e monitoraggio del Piano di Sostenibilità.

Il punto forte

Il laser è uno strumento sostenibile per definizione. Nel settore la mininvasività del laser riduce al minimo il dolore, gli effetti collaterali indesiderati ed i giorni di ricovero mentre nel settore estetico, oltre a soddisfare il sempre più diffuso desiderio di migliorare il proprio aspetto, si riducono anche gli inestetismi patologici o dolorosi. Nel settore industriale i sistemi di taglio e marcatura laser diminuiscono l’impatto ambientale dei processi produttivi riducendo al minimo gli sprechi, i fumi, l’uso di additivi chimici ed eliminando l’uso di inchiostri, solventi o colle. Nel settore della conservazione i laser per il restauro di opere d’arte permettono processi conservativi efficaci e rispettosi dei manufatti artistici e la riduzione di sostanze chimiche da smaltire.

Contenuto precedente
Contenuto successivo