Hotel Bernini Palace

Share

Nel cuore di Firenze, vicino a Palazzo Vecchio e agli Uffizi, si distingue questo 5 stelle, custode della memoria della città. L’attuale sala colazioni era la buvette del Parlamento, come ricordano affreschi con protagonisti del Risorgimento italiano come Garibaldi e Cavour e ogni mattina presenta prodotti artigianali per una ricca colazione. Nella hall si trova il lounge bar ricco di bottiglie pregiate. La bella stagione permette di godere della terrazza affacciata su Palazzo Vecchio. L’albergo vanta il ristorante La Chiostrina dove gustare piatti della tradizione eseguiti in chiave moderna. Fiore all’occhiello del Bernini è il tuscan floor, il primo piano decorato con tocchi rinascimentali dove camere e suite affacciano sulla Firenze medievale. Pavimenti in cotto, mobili d’epoca, soffitti a travi di legno e letti a baldacchino creano ambienti romantici. Esperti concierge dirigono l’accoglienza nei minimi dettagli.

Migliori hotel italiani: Hotel Bernini Palace tra le 100 Eccellenze Italiane per Forbes
Personaggi ed interpreti

Nel XIV secolo, l’edificio apparteneva ai Della Pera, ricchi commercianti. Nel XVII secolo, l’albergo disponeva già di acqua corrente. A metà dell’Ottocento si chiama Albergo dello scudo di Francia e diventa poi Hotel columbia Parlamento, frequentato da parlamentari e senatori. In questo periodo varie ristrutturazioni ne determinano l’aspetto odierno: architettura rinascimentale e interni di lusso. Negli anni ’80 del Novecento, importanti lavori di ristrutturazione fanno riscoprire memorie ottocentesche che donano alla città un patrimonio storico e immobiliare di alto valore.

L'abbiamo scelto perché

Dal 1550, il lusso di soggiornare nella città del Rinascimento.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo