Livegreen

Share

Qualità, ricerca e innovazione sono solo alcuni degli aspetti che contraddistinguono Livegreen, società agricola con base in Sardegna che coltiva spirulina biologica e ne estrae i migliori contenuti nutrizionali per l’utilizzo nell’ambito alimentare. Forte di un know-how che proviene da oltre 15 anni di esperienza nella costruzione di impianti di microalghe e nella loro coltivazione, Livegreen ha ideato e messo a punto un processo di estrazione delle proteine contenute all’interno della spirulina per creare una farina proteica naturale, completa a livello nutrizionale e a impatto ambientale zero. Questo grazie anche alla capacità della spirulina di assorbire circa 15 volte la CO2 rispetto agli alberi e di preservare l’acqua utilizzata nel processo di produzione. Le proteine estratte dalla spirulina – del colore e sapore neutri – sono utilizzate per creare prodotti vegetali sostituti della carne, con un alto contenuto proteico e un basso contenuto di grassi, senza rinunciare al gusto, ma allo stesso tempo diminuendo drasticamente l’impatto ambientale dei consumi. L’incontaminata natura circostante, l’acqua pura e il sole della Sardegna fanno la loro parte.

CONTATTI

Vico Episcopio, 12 - 09170 Oristano
Telefono: 070 7967919

Personaggi ed interpreti

Andrea Moro (nella foto, a sinistra) e Gabriele Cipri si conoscono in ambito sportivo. Grazie a questo incontro, Andrea e Gabriele hanno avuto modo di trovare una sinergia tra le loro competenze ingegneristiche ed economico-aziendali. Dopo qualche anno, si sono alleati per creare Livegreen. L’affermazione della società arriva con l’ingresso di Claudio Ledda (Biotecnologo), Jimmy Fiore (finanza) e Andrea Costanza Fiore (Pr). Con questo team Livegreen ha inventato un processo di produzione di proteine alimentari sostenibili in grado di diminuire le esternalità negative dovute ai consumi alimentari.

Il punto forte

Il progetto di Livegreen nasce dalla motivazione del team a cercare soluzioni innovative per il futuro del settore alimentare, in una ottica di sostenibilità e qualità. Il particolare processo di produzione ed essiccazione della spirulina ha consentito all’azienda di diventare i primi produttori di microalghe in Italia e di mantenere la biodisponibilità delle componenti nutrizionali affinché sia possibile valorizzarle al meglio nelle loro singole componenti.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo