Seguici su
SpaceEconomy 16 maggio, 2019 @ 11:41

Elon Musk porta internet nello spazio con SpaceX

di Simona Politini

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi

SpaceX lancerà i suoi primi 60 satelliti Starlink per fornire internet dallo spazio

SpaceX lancerà in orbita 60 satelliti Starlink. Obiettivo del ceo Elon Musk: creare una “megacostellazione” di satelliti che forniranno internet a banda larga a livello globale.

 

SpaceX, nuovi dettagli sui 60 satelliti Starlink in partenza questa notte

L’operazione Starlink, a causa dei forti venti, è stata rimandata alla notte italiana di domani, attorno alle ore 4.00, e per rendere tutti partecipi dell’evento SpaceX fornirà un live streaming sulla home page del webcast. SpaceX generalmente inizia lo streaming circa 15 minuti prima del lancio. La stessa pagina riporta l’orario preciso dello streaming per ammirare in prima fila il grande lancio.

I primi 60 satelliti, ognuno del peso di 227 kg, saranno lanciati dalla Florida a un’altitudine di circa 270 miglia (440 chilometri) al di sopra della Terra e, se tutto procederà senza intoppi, si sposteranno dolcemente verso un’orbita di circa 340 miglia (550 chilometri). Questo sarà il lancio più pesante effettuato dalla società fino ad oggi per il razzo Falcon 9.

 

SpaceX lancerà 60 satelliti per internet nello spazio, ma Musk è scettico sul risultato della missione

Musk, cercando di moderare le aspettative di questo primo e storico dispiegamento di satelliti, ha affermato:  “Ci sono un sacco di nuove tecnologie, quindi è possibile che alcuni di questi satelliti non funzionino”. Questi primi 60 satelliti sono un test e forniranno una dimostrazione delle capacità future di Starlink. Nei prossimi mesi sono programmati altri sei lanci aggiuntivi con carichi di dimensioni simili. Questi lanci porteranno la costellazione ad una capacità “operativa” iniziale.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!