Seguici su
Business 4 Agosto, 2020 @ 9:24

Perché a Microsoft sarebbe davvero utile poter mettere le mani su TikTok

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Satya Nadella durante un'intervista
Satya Nadella, ceo di Microsoft (Stephen Brashear/Getty Images)

Articolo di David Jeans apparso su Forbes.com

Giorni dopo che i grandi rivali tecnologici di Microsoft hanno affrontato i legislatori relativamente alla loro posizione dominante nel settore della pubblicità online, il ceo di Microsoft Satya Nadella ha telefonato alla Casa Bianca per discutere di un accordo riguardante l’acquisizione della piattaforma di social media TikTok, acquisizione che potrebbe rimodellare il futuro dell’azienda verso business rivolti ai consumatori.

La potenziale acquisizione – che dovrebbe essere valutata intorno ai $ 40 miliardi – sarebbe la più grande e rischiosa di Microsoft in una serie di accordi siglati da Nadella, che ha riscritto la reputazione dell’azienda dopo una serie di acquisti falliti e si è concentrato sull’area corporate attraverso acquisizioni tra cui quelle di LinkedIn e GitHub. Facendo un’offerta per TikTok, piattaforma sociale estremamente popolare di proprietà cinese, Nadella sta spostando la sua attenzione sullo spazio pubblicitario per i consumatori. Un’area in cui Microsoft potrebbe attirare gli stessi riflettori regolamentari attualmente puntati sui suoi concorrenti.

“Esiste una grande quantità di entrate pubblicitarie praticamente assorbite da Google, Amazon e Facebook”, afferma Jai ​​Das, amministratore delegato e cofondatore della società di venture capital Sapphire Ventures. “Questo sarebbe un modo per Microsoft di accedervi.”

Leggi anche: 3 lezioni di leadership dall’uomo che ha resuscitato Microsoft

Microsoft ha ricevuto il via libera dall’amministrazione Trump lunedì per perseguire l’acquisizione delle operazioni statunitensi di TikTok dalla sua società madre, ByteDance, con sede in Cina, dopo che questa ha affrontato le minacce di messa al bando da parte della Casa Bianca per problemi di sicurezza nazionale. Più di 100 milioni di persone usano TikTok per pubblicare video brevi e talvolta virali che generano entrate con le pubblicità.

Domenica, in un post sul suo blog, Microsoft ha dichiarato che potrebbe completare l’accordo – che includerebbe anche le operazioni di TikTok in Australia, Canada e Nuova Zelanda – entro il 15 settembre e che inviterà gli investitori di minoranza con sede negli Stati Uniti a partecipare. La società ha dichiarato di voler risolvere i problemi di privacy impegnandosi a trasferire tutti i dati di TikTok su server con sede negli Stati Uniti e di eliminare i dati dai server al di fuori del paese.

La mossa ha raccolto il favore di alcuni osservatori attenti alle ricadute positive per il business e si è dimostrata popolare anche tra gli investitori, dato che le azioni Microsoft hanno chiuso lunedì con un rialzo di $ 11,49, ovvero del 5,6%, con una capitalizzazione di mercato che è cresciuta in misura pari a quanto l’acquisizione costerebbe alla società.

Ma affinché TikTok diventi una storia di successo, Microsoft dovrà realizzare il suo più grande e scrupoloso assorbimento di un’altra attività nella sua storia – una storia che, fino a Nadella, era imprevedibile. Sotto l’allora amministratore delegato Steve Ballmer, Microsoft ha acquisito Skype nel 2011 per $ 8,5 miliardi, solo per stare a guardare mentre la società perdeva contatto dai prodotti concorrenti di Apple, Facebook e aziende più giovani come Zoom. E nel 2013, ha acquisito il fallito produttore di telefoni cellulari Nokia per $ 7,6 miliardi, un investimento che è stato sostanzialmente azzerato. Anche la piattaforma Bing dell’azienda ha avuto un successo minimo nella competizione con il motore di ricerca di Google.

Il vento è cambiato quando Nadella è stato nominato ceo nel 2014. Nadella si è concentrata innanzitutto sull’acquisto di asset rivolti alle imprese. Microsoft ha pagato $ 26 miliardi per LinkedIn nel 2016, un’acquisizione considerata di successo, e GitHub, che è stato acquisito nel 2018 per $ 7,5 miliardi, è servito da passerella per il business dei servizi cloud di Microsoft, Azure.

TikTok rappresenta una nuova sfida per Nadella poiché si unirebbe potenzialmente a un portafoglio rivolto al consumatore che include la divisione gaming di Xbox, i tablet Surface e Minecraft. Come le precedenti aziende, TikTok rimarrebbe probabilmente un’entità silente per un paio d’anni, afferma Soma Somasegar, ex vice presidente di Microsoft che ora è amministratore delegato di Madrona Venture Group. Un tale periodo di separazione fornirebbe inoltre a Microsoft il tempo di affrontare eventuali problemi normativi legati alla separazione di TikTok dal suo proprietario cinese, afferma Somasegar.

Oltre a ciò, Somasegar afferma che la piattaforma potrebbe avere una futura integrazione con gli altri marchi di Microsoft rivolti ai consumatori. Ad esempio, l’attività pubblicitaria di TikTok potrebbe essere promossa su Bing. E nei giochi TikTok potrebbe fornire servizi di streaming complementari alla piattaforma Xbox.

Se TikTok fosse integrato con successo, Microsoft si affermerebbe come il quarto attore principale nel settore delle entrate pubblicitarie online. Le previsioni sulla crescita di TikTok variano, ma si prevede che le operazioni statunitensi produrranno ricavi per quasi $ 500 milioni nel 2020 e circa 1 miliardo di dollari nel 2021, secondo Dan Ives, analista di Wedbush. Con queste metriche, Ives stima che TikTok potrebbe diventare un business da $ 200 miliardi in un paio di anni. E Microsoft ha liquidità, osserva Ives, con $ 136 miliardi di riserve di cassa e aspettative di generare $ 39 miliardi di flusso di free cash flow per il 2020.

Mentre Facebook, Google e Amazon si sono uniti ad Apple nel testimoniare la scorsa settimana, l’assenza di Microsoft è stata rilevante per gli osservatori del settore. Se dovesse coinvolgere TikTok per accelerare la concorrenza con i propri prodotti di consumo, l’acquisizione segnalerà una spinta in una nuova fase delle ambizioni di Nadella per competere su più fronti. Come afferma il venture capitalist Das: “TikTok è un modo per portare quel DNA all’interno dell’azienda”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!