L’Italia è campione d’Europa e incassa oltre 28 milioni. Ecco i premi per gli azzurri

Italia campione di euro 2020. Quanto guadagna e i premi per gli azzurri
Photo by Michael Regan/UEFA via Getty Images
Share

A volte, Davide batte Golia. E lo fa lì, nel tempio del calcio, nella fossa dei leoni. Davanti a un muro di maglie bianche e rosse che urlano, incitano e fischiano gli avversari appena toccano la palla. “It’s Coming to home” ha lasciato il passo a “It’s coming to Rome”, la Repubblica, rappresentata dalla presenza del nostro Sergio Mattarella, ha gioito e trionfato contro la monarchia della famiglia di Windsor. L’Italia, sì l’Italia, è campione d’Europa. Per la seconda volta nella sua storia, dopo il trionfo nel 1968. Grazie sempre a quei rigori, che se in alcune occasioni sono stati degli incubi, nel 2006 e ieri sera ci hanno permesso di gioire.

Una vittoria di gruppo, di testa, di coraggio e di classe che arriva in uno dei momenti più duri e critici per il mondo e per l’intero Paese, costretto a dover vivere e convivere, già da oltre 18 mesi, con un virus che ha cambiato totalmente le nostre vite, le nostre abitudini e il nostro modo di socializzarci. Perché in fondo si sa, l’Italia nei momenti difficili si rafforza e diventa una squadra fuori dal comune, come nel 2006. Quando, dopo lo scandalo di Calciopoli, abbiamo dipinto d’azzurro le critiche. Perché partire da sfavoriti ci piace, ci dà la carica per stupire tutto il mondo.

Quanto guadagna l’Italia dalla vittoria di Euro 2020

Oltre ad essere un successo sportivo, quello di ieri sera è anche una vittoria economica per l’Italia e per la propria federazione. Perché grazie al fatto di essersi laureati campioni d’Europa, gli azzurri hanno sbloccato l’ultimo dei vari bonus previsti dalla Uefa per Euro 2020: 3 milioni di euro. I quali si aggiungono ai 5 già conquistati per l’accesso alla finale. Ma non è tutto.

Facendo un calcolo, grazie a un percorso perfetto, iniziato con tre vittorie su tre ai gironi, l’Italia è riuscita a incassare il massimo possibile dal montepremi di Euro 2020 previsto dalla Uefa, il più ricco in assoluto nella storia degli europei: 28,25 milioni di euro. Così conquistati:

  • 9,25 milioni per la partecipazione al torneo
  • 3 milioni per le tre partite vinte nei giorni (1 milione per ogni vittoria)
  • 1,5 milioni per il pass degli ottavi di finale,
  • 2,5 milioni per i quarti di finale
  • 4 milioni per le semifinali
  • 5 milioni per la finale
  • 3 milioni per la conquista del trofeo

Quanto guadagnano gli azzurri

Essendo stati loro i protagonisti di questa splendida cavalcata che ha portato alla vittoria di Euro 2020, la Figc ha ovviamente dedicato un’importante fetta dei guadagni agli azzurri: 250mila euro per ogni calciatore che ha fatto parte di questa vittoriosa spedizione che ha portato Wembley ad illuminarsi con il tricolore. 50mila euro in più rispetto a quanto era stato previsto in caso di sconfitta in finale. In totale si tratta di un ‘montepremi interno’ di 6,5 milioni di euro (250mila per ognuno dei 26 calciatori della Nazionale convocati da Roberto Mancini), poco più del 20% dei 28,25 milioni di euro conquistati dal montepremi di Euro 2020.

Un vero e proprio successo che dimostra, ancora una volta, che il valore economico non sempre esprime il vero valore di una squadra, tant’è che l’Italia, secondo i dati di Transfermarkt, vale quasi la metà rispetto all’Inghilterra (751 milioni di euro vs 1,26 miliardi di euro). E che, a volte, Davide batte Golia. Grazie Italia, grazie azzurri!