Padel e food: la nuova vita da imprenditore di Gianluca Zambrotta

Gianluca Zambrotta
Share

Articolo tratto dal numero di ottobre 2021 di Forbes Italia. Abbonati!

Da terzino devastante a investitore esperto, accurato e, perché no, anche visionario. È questa la nuova carriera fuori dai campi di calcio di Gianluca Zambrotta, campione del mondo nel 2006 ed ex calciatore, tra le tante, di Como, sua città di nascita, Juventus, Barcellona e Milan.

Ambasciatore Uefa per i fortunati Euro 2020, che hanno riportato l’Italia sul tetto d’Europa dopo 53 anni, e attualmente nel settore tecnico della Figc per l’associazione italiana calciatori, Gianluca Zambrotta, nel corso degli anni, è diventato un punto di riferimento imprenditoriale nel mondo del padel, grazie a un triplice piano di investimenti che coinvolge il suo centro sportivo in provincia di Como, l’Eracle Sport Center, il suo logo Gz19 Padel e lo Z Padel Club, il nuovo progetto lanciato insieme ad altri cinque soci. Si tratta del primo padel network italiano, con una community totalmente digitale, inaugurato con l’installazione di due campi temporary in piazza Gae Aulenti a Milano, dove gli appassionati hanno potuto giocare fino al 23 agosto. “Ho capito che dovevo investire nel padel quando ero al Barcellona, perché erano avanti anni luce rispetto all’Italia”, dice. “E l’intuizione mi ha dato ragione. Infatti, dopo aver inaugurato nel 2014 nel mio centro sportivo il primo campo di padel nel territorio di Como e provincia, non mi sono più fermato. Prima creandone un altro e a breve altri tre”. Puntando soprattutto sull’idea di offrire un servizio a 360 gradi, capace di creare un’immersione totale, grazie alla qualità dei campi, alle telecamere di ultima generazione per poter rivedere i match, ai totem interattivi, alle app dedicate e alle academy interne. 

LEGGI ANCHE: “La seconda vita di Claudio Marchisio: ora è un imprenditore multimediale (e ha Chiellini come socio)”

Ma la novità più grande riguarda un altro aspetto: l’idea di unire il divertimento, e in generale lo sport al mondo del lusso. Nel prossimo centro sportivo di Cologno Monzese di Z Padel Club le aziende e i professionisti potranno usufruire di salette apposite per organizzare eventi privati o ospitare incontri di lavoro al termine della partita. Inoltre, con Gz19 Padel lo sport entra nei principali resort di lusso, grazie alla partnership attivata con l’azienda il Mondo di Scimpa, come dimostrano la presenza di academy con maestri di spicco come gli ex ginnasti Juri Chechi e Igor Cassina, l’ex ciclista Mario Cipollini, e tanti altri. Ma non solo: in agenda ci sono due campi di padel da inaugurare al Verdura Resort di Sciacca, in Sicilia, e il futuro sbarco nel mondo degli e-sport. In vista dell’uscita di Fifa 2022, Zambrotta punta infatti a creare la propria squadra di pro-player Gz19eSports, grazie alla partnership con l’azienda 0775 eSports. 

Quello sportivo non è l’unico settore di interesse. Gianluca Zambrotta è attivo anche nel settore della ristorazione, con l’apertura, all’interno del suo centro sportivo, del format Bellagioia, una catena di ristorazione che l’ex campione del Mondo vuole esportare all’estero. E che lui stesso ama definire di alta cucina pop. Un po’ come i suoi assist e i suoi cross: di qualità, ma sempre alla portata di tutti. 

LEGGI ANCHE: “Da calciatore a viticoltore: Andrea Barzagli racconta i suoi vini siciliani de “Le Casematte”