Getir acquista Gorillas per 1,2 miliardi di dollari: nasce un nuovo gigante delle consegne

Getir
Share

Continua la scalata di Getir alla conquista del mercato del food delivery. Dopo l’accordo per la condivisione della propria offerta con Just Eat, siglato a ottobre, venerdì 9 dicembre l’azienda turca ha acquisito la startup tedesca Gorillas.

Le cifre dell’operazione sono state diffuse dal Financial Times. Secondo la testata britannica, Getir ha sborsato 1,2 miliardi di dollari per l’operazione. Un affare per la società turca, dato che l’ultima valutazione del 2021 della startup tedesca era stata di 3 miliardi.

La storia di Gorillas

Gorillas ha cercato fino all’ultimo nuovi finanziatori per continuare a lavorare in proprio, ma alla fine è stata costretta ad accettare l’offerta di Getir. L’azienda con sede a Berlino stava vivendo infatti un momento di profonda crisi. Dopo un inizio promettente, dovuto al boom dei servizi di delivery durante la pandemia, ha dovuto ridimensionare il proprio business, abbandonando diversi Paesi, tra cui l’Italia, e tagliando in maniera considerevole il personale. Tra i suoi finanziatori c’erano il gigante tecnologico Tencent, l’hedge fund Coatue e la società di private equity Dst Global.

Un nuovo gigante delle consegne

Getir, specializzata nella consegna a domicilio della spesa, con questa operazione punta a consolidare la sua posizione tra i leader del mondo delivery. “I mercati vanno su e giù, ma i consumatori amano il nostro servizio, la convenienza e la praticità che offriamo”, ha detto Nazim Salur, fondatore di Getir, a proposito dell’affare. “Questo settore è destinato a crescere ancora per molti anni e noi lo guideremo”.

L’operazione porta alla nascita di un gruppo con una valutazione di 10 miliardi di dollari. Una cifra comunque più bassa rispetto agli 11,8 miliardi che Getir aveva toccato a marzo, dopo un round di finanziamento da 11,8 miliardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.