Skin
Pham Nhat Vuong
Business

Chi è VinFast, l’anti Tesla vietnamita che ha quadruplicato il suo valore di mercato dalla sua Ipo

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Lunedì 28 agosto, le azioni di VinFast, produttore vietnamita di auto elettriche, hanno registrato un aumento del 23%. La crescita avviene dopo che la società ha quadruplicato il suo valore di mercato dopo la sua offerta pubblica iniziale all’inizio di questo mese, diventando rapidamente un concorrente di Tesla e Toyota.

LEGGI ANCHE:

Investire in Vietnam: perché il Paese potrebbe essere la prossima tigre asiatica

Il fondatore di Uniqlo è il più ricco del Giappone. Ecco la top ten

Aspetti principali

  • VinFast è stata scambiata a 83,16 dollari per azione alle 11 di lunedì, appena due settimane dopo il suo debutto sul Nasdaq Global Select Market con un prezzo di emissione di 10 dollari e una valutazione di 23 miliardi di dollari a seguito di una fusione con Black Spade Acquisition Co. in un’operazione di acquisizione con uno scopo speciale (Spac).
  • VinFast, ora con una capitalizzazione di mercato di 189 miliardi di dollari, è il terzo produttore automobilistico più valutato sul mercato dopo Tesla, con una valutazione di 756,4 miliardi, e Toyota, con 225 miliardi. La sua produzione però è di gran lunga inferiore rispetto alle società concorrenti.
  • Come riferisce Reuters, VinFast prevede di vendere fino a 50.000 veicoli elettrici quest’anno, rispetto agli 1,8 milioni previsti da Tesla e all’obiettivo di Toyota di 1,5 milioni di veicoli elettrici all’anno entro il 2026.
  • Il fondatore miliardario Pham Nhat Vuong,  23esima persona più ricca al mondo secondo Forbes, controlla circa il 99% di VinFast attraverso le sue azioni personali e quelle detenute da sua moglie e dalla sua conglomerata Vingroup JSC.
  • Il numero relativamente limitato di azioni disponibili per la negoziazione significa che qualsiasi movimento porta a grandi cambiamenti nel prezzo delle azioni.
  • Il volume di scambi di VinFast è significativamente inferiore rispetto ai suoi concorrenti e alle aziende con valutazioni simili: circa 2,1 milioni di azioni di VinFast sono state scambiate lo scorso lunedì 21 agosto, rispetto ai 135,7 milioni di Tesla e ai 12,3 milioni di Comcast, che ha una capitalizzazione di mercato simile.
  • Il costruttore automobilistico ha iniziato la costruzione della sua prima fabbrica americana in North Carolina il mese scorso, con piani per iniziare la produzione nell’impianto da 4 miliardi nel 2025.
  • A giugno, solo 137 veicoli elettrici di VinFast erano registrati sulle strade degli Stati Uniti.

I calcoli di Forbes

Si stima che Pham Nhat Vuong abbia un patrimonio netto di 55,9 miliardi di dollari, rendendolo la persona più ricca del Vietnam e la 23esima persona più ricca al mondo. È il presidente di Vingroup, il più grande conglomerato in Vietnam, con unità nell’immobiliare, veicoli elettrici, tecnologia e settori della vendita al dettaglio.

Sullo sfondo

VinFast è stata fondata da Vuong nel 2017 e l’anno successivo ha annunciato una partnership con Chevrolet che gli ha dato i diritti esclusivi di vendere il marchio in Vietnam e la proprietà di un’officina di General Motors a Hanoi per costruire una “nuova auto piccola globale”. Ha consegnato le sue prime auto per i test nel 2019 e nel dicembre 2021 ha consegnato il primo lotto di crossover elettrici ai clienti. Reuters ha riferito che VinFast ha venduto solo 7,400 auto l’anno scorso, tutte in Vietnam, ma prevede vendite tra 40,000 e 50,000 auto quest’anno espandendosi oltre i confini del paese.

Il Suv elettrico VF8  è attualmente l’unico veicolo in vendita negli Stati Uniti, ed è presente solo in 13 showroom in California, ma l’azienda prevede di iniziare a offrire il suo Suv più grande entro la fine dell’anno e altri due il prossimo anno, riferisce Cnn. In confronto, Tesla ha consegnato 1.3 milioni di auto nel 2022 e Toyota ne ha vendute 10.5 milioni. A maggio, VinFast ha richiamato tutte le auto spedite negli Stati Uniti a causa di un guasto allo schermo che causava l’oscuramento del display. Come ha riportato il Guardian, VinFast ha registrato una perdita di 2,1 miliardi nel 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .