Skin
Elon-Musk-tesla
Money

Una casa di vetro realizzata con i soldi di Tesla? L’indagine delle autorità contro Elon Musk

E se l’eclettico e stravagante imprenditore miliardario interpretato da Edward Norton nel film Glass Onion fosse in realtà Elon Musk? Potrà sembrare un’ipotesi azzardata, eppure i due avrebbero un altro curioso punto in comune: la Glass House, una casa interamente di vetro. Ipotesi che, nelle ultime settimane, è finita sotto i riflettori non per il suo eccentrico design, ma per questioni giudiziarie.

Come riportato da Forbes, il progetto della glass house di Elon Musk è stata inserita dalle autorità statunitensi nella loro indagine, già avviata nel 2017, contro Tesla, società diretta dallo stesso Musk. Il motivo? Secondo gli inquirenti l’uomo più ricco al mondo avrebbe utilizzato i fondi della società a suo vantaggio e per progetti personali. Uno di questi è il ‘Progetto 42’. Progetto che, secondo quanto i dipendenti della stessa Tesla, altro non è che la casa di vetro pensata per Elon Musk.

Elon Musk e la casa di vetro

Secondo il Wall Street Journal, il rendering del ‘Progetto 42’ prevedono la costruzione di una struttura esagonale di casa di vetro, fronte mare, nell’area vicino alla fabbrica di Tesla in Texas. Per fare degli esempi, ricorderebbe il negozio Apple sulla Fifth Avenue a Manhattan, dove al suo interno però vi sarebbero camere da letto, bagni e una cucina. In base alle dichiarazioni raccolte dal Journal, la casa di vetro ha attirato l’attenzione degli avvocati e dei membri del consiglio di amministrazione di Tesla. Anche in considerazione del fatto che era stato effettuato un ordine di diversi milioni di dollari per un tipo ben preciso di vetro.

Tuttavia, all’inizio di questo mese, come riportato da Forbes, Musk in un tweet ha negato che esista una “casa di vetro” o che quantomeno sia ‘in pianificazione o in costruzione’.

Gli obblighi

È importante sottolineare che le normative della Sec impongono alle società pubbliche di segnalare i benefici personali per i propri dirigenti che superano i 10mila dollari di valore, insieme alle transazioni superiori a 120mila dollari in cui i dirigenti hanno un interesse materiale.

LEGGI ANCHE: “Elon Musk cerca volontari per testare i chip cerebrali di Neuralink”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .