Seguici su
Leader 10 settembre, 2018 @ 1:51

La lettera di Jack Ma: “Apparterrò sempre ad Alibaba”

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi

Jack Ma lascerà la carica di presidente del Cda di Alibaba Group, ma resterà presidente esecutivo.

Secondo quanto ha riportato nei giorni scorsi il New York Times, Jack Ma sarebbe pronto a lasciare la guida del colosso dell’e-commerce da 420 miliardi di dollari da lui fondato, Alibaba. Ma ha spiegato in una lettera, che pubblichiamo integralmente così come  apparsa su Forbes.com, il suo futuro nel gruppo come presidente esecutivo per seguire il processo di successione del management.

Cari clienti Alibaba, Aliren e azionisti,

Oggi, mentre celebriamo il 19° anniversario di Alibaba, sono entusiasta di condividere alcune novità con voi: con l’approvazione del nostro consiglio di amministrazione, a un anno da oggi, il 10 settembre 2019, che è anche il ventesimo anniversario di Alibaba, il ceo del gruppo Daniel Zhang mi succederà come presidente del consiglio di amministrazione di Alibaba Group. Pur restando come presidente esecutivo nei prossimi 12 mesi, lavorerò a stretto contatto con Daniel per garantire una transizione regolare e di successo. Successivamente, resterò nel consiglio di amministrazione di Alibaba fino alla riunione annuale degli azionisti nel 2020.

Ho dedicato pensieri e preparativi a questo piano di successione per dieci anni. Sono lieto di annunciare il piano oggi grazie al supporto di Alibaba Partnership e del nostro consiglio di amministrazione. Voglio anche rivolgere un ringraziamento speciale a tutti i colleghi di Alibaba e alle vostre famiglie, perché la vostra fiducia, il sostegno e la nostra impresa comune negli ultimi 19 anni ci hanno preparato per questa giornata con forza e fiducia. Questa transizione dimostra che Alibaba è passata al livello successivo di corporate governance, da una società che si basa su individui a una costruita su sistemi di eccellenza organizzativa e una cultura di sviluppo del talento.

Quando Alibaba è stata fondata nel 1999, il nostro obiettivo era quello di costruire un’azienda che potesse rendere orgogliosa la Cina e il mondo e che potesse attraversare tre secoli per durare almeno 102 anni. Tuttavia, sapevamo tutti che nessuno poteva rimanere nella società per 102 anni. Una Alibaba sostenibile dovrebbe essere costruita su una sana governance, su una filosofia incentrata sulla cultura e sulla coerenza nello sviluppo del talento. Nessuna azienda può fare affidamento esclusivamente sui suoi fondatori. A causa dei limiti fisici sulla propria capacità ed energia, nessuno può assumersi le responsabilità di presidente e ceo per sempre.

Ci siamo posti questa domanda 10 anni fa – come potrà Alibaba raggiungere una crescita sostenibile dopo che Jack Ma avrà lasciato la compagnia? Credevamo che l’unico modo per risolvere il problema della successione della leadership aziendale fosse sviluppare un sistema di governance basato su una cultura e su meccanismi unici per lo sviluppo di talenti e successori coerenti. Negli ultimi 10 anni abbiamo continuato a lavorare su questi ingredienti.

Essendo cresciuto come insegnante, mi sento estremamente orgoglioso di ciò che ho raggiunto. Gli insegnanti vogliono sempre che i loro studenti li superino, quindi la cosa responsabile da fare per me e per la compagnia è lasciare che le persone più giovani e talentuose assumano ruoli di leadership in modo che ereditino la nostra mission “per facilitare gli affari ovunque”. Portare avanti questo obiettivo per aiutare le piccole imprese, i giovani e le donne di tutto il mondo è la mia passione. Questo non è solo il nostro intento fin dal primo giorno, ma mi sento fortunato ad avere questa opportunità. Realizzare il sogno dietro questa missione richiede la partecipazione di molte più persone oltre a Jack Ma.

Alibaba è incredibile non grazie alla nostra attività, o alle nostre dimensioni o a ciò che abbiamo realizzato. La cosa migliore di Alibaba è che ci riuniamo sotto un obiettivo e una visione comune. Il nostro sistema di partnership, la cultura unica e il nostro team di talento hanno posto solide fondamenta per l’eredità della nostra azienda. Infatti, dal momento che ho trasferito le responsabilità di ceo nel 2013, l’azienda ha funzionato senza intoppi per cinque anni sulla base di questi ingredienti istituzionali.

Il sistema di partnership che abbiamo sviluppato è una soluzione creativa per il buon governo e la sostenibilità, in quanto supera molte sfide affrontate dalle aziende che vogliono “scalare”: innovazione continua, successione di leadership, responsabilità e continuità culturale. Nel corso degli anni, durante l’iterazione del nostro modello di gestione, abbiamo sperimentato e migliorato il giusto equilibrio tra sistemi e individui. Basarsi semplicemente sulle persone o seguire ciecamente un sistema non risolverà i nostri problemi. Per ottenere una crescita sostenibile a lungo termine, è necessario il giusto equilibrio tra sistema, persone e cultura. Ho piena fiducia che il nostro sistema di partnership e gli sforzi per salvaguardare la nostra cultura col tempo conquisteranno l’amore e il sostegno di clienti, dipendenti e azionisti.

Sin dalla fondazione della società nel 1999, siamo dell’avviso che il futuro di Alibaba dovrà dipendere da “molteplici talenti” per consentirci di ripetere i nostri piani di successione manageriale. Dopo anni di duro lavoro, oggi Alibaba ha un pool di talenti di livello mondiale in termini di qualità e quantità. L’insegnante in me si sente estremamente orgoglioso del nostro team, della nostra leadership e della nostra cultura mission-driven, così come del fatto che continuiamo a sviluppare leader aziendali eccezionali e talenti professionali come Daniel Zhang.

Daniel è stato con Alibaba Group per 11 anni. Da quando è diventato amministratore delegato, ha dimostrato il suo superbo talento, il suo acume negli affari e una leadership determinata. Sotto la sua amministrazione, Alibaba ha visto una crescita coerente e sostenibile per 13 trimestri consecutivi. La sua mente analitica è impareggiabile, ha a cuore la nostra missione e visione, abbraccia la responsabilità con passione e ha il coraggio di innovare e sperimentare modelli di business creativi. Con merito, i media specializzati cinesi lo hanno nominato amministratore delegato n. 1 nel 2018. Per questi motivi, lui e il suo team hanno conquistato la fiducia e il sostegno di clienti, dipendenti e azionisti. Iniziare il processo di passaggio del testimone di Alibaba a Daniel e alla sua squadra è la decisione giusta al momento giusto, perché ho lavorato con loro e so che sono pronti e ho piena fiducia nella nostra prossima generazione di leader.

Per quanto mi riguarda, ho ancora molti sogni da perseguire. Chi mi conosce sa che non mi piace restare inattivo. Ho intenzione di continuare il mio ruolo di partner fondatore di Alibaba e di contribuire al lavoro della partnership. Voglio anche tornare nel settore educativo, che mi entusiasma tanto perché questo è ciò che amo fare. Il mondo è grande, e io sono ancora giovane, quindi voglio provare nuove cose – perché che significato avrebbe la vita se i nuovi sogni non si potessero realizzare?!

L’unica cosa che posso promettere a tutti è questa: Alibaba non è mai stata solo Jack Ma, ma Jack Ma apparterrà per sempre ad Alibaba.

Jack Ma

10 settembre 2018