ClassPass è il primo Unicorno del 2020 fondato da una donna

NEW YORK, NY – NOVEMBER 13: Founder & Executive Chairman of ClassPass Payal Kadakia pose during Glamour Celebrates 2017 Women Of The Year Live Summit at Brooklyn Museum on November 13, 2017 in New York City. (Photo by Ilya S. Savenok/Getty Images for Glamour)
Share
La fondatrice di ClassPass, Payal Kadakia (Ilya S. Savenok/Getty Images for Glamour)

La piattaforma di fitness e benessere ClassPass ha raccolto 285 milioni di dollari in finanziamenti dagli investitori L Catterton e Apax Digital con la partecipazione dell’investitore attuale Temasek. Con questa nuova raccolta di capitali la valutazione della società ha superato il miliardo di dollari e ClassPass è diventato il primo unicorno della nuova decade fondato da donne. La realtà newyorkese è stata fondata nel 2013 da Payal Kadakia, che oggi ricopre il ruolo di presedente esecutivo mentre l’attuale ceo è Fritz Lanman. La società consente agli utenti di seguire lezioni in diverse palestre senza acquistare abbonamenti.

Lo scopo dell’ultimo mega round è chiaro: accelerare la sua espansione a livello globale, specialmente in Europa, e aumentare l’offerta wellness con nuovi trattamenti dedicati alla cura del corpo. Oggi i membri di ClassPass possono scegliere tra oltre 5 milioni di esperienze di fitness disponibili per la prenotazione ogni mese, tra cui palestra, lezioni di yoga, pilates, ciclismo indoor ed esperienze di benessere come massaggi, meditazione e crioterapia. Sempre lo scorso anno, l’azienda americana, che oggi può contare su una forza lavoro di 650 persone distribuiti in cinque continenti, ha iniziato a collaborare con realtà importanti del mondo business come Southwest Airlines, Google, Morgan Stanley, Facebook e Under Armour.