Combattere il coronavirus con gli analytics: l’esperienza di Sas con il Policlinico Gemelli

medicina e nuove tecnologie
(Shutterstock)
Share
medicina e nuove tecnologie
(Shutterstock)

Li chiamano eroi, ma loro preferiscono essere considerati  persone normali che svolgono il proprio lavoro con passione e dedizione. Stiamo parlando dei medici e di tutti gli operatori presenti nelle strutture sanitarie che si stanno adoperando per contrastare la pandemia da coronavirus. Un aiuto prezioso per allentare la forte pressione alle quali sono sottoposte le strutture sanitarie, consentendo di dare risposte adeguate in breve tempo, viene dalle nuove tecnologie. In questo contesto si inquadra la collaborazione tra il Policlinico Universitario Gemelli e SAS per far fronte all’emergenza Covid-19 grazie all’utilizzo degli analytics.

Tre gli obiettivi principali che sono stati raggiunti dal progetto: prevedere la richiesta di posti letto in terapia intensiva; prevedere le complicanze mediche dei malati di coronavirus attraverso l’analisi delle informazioni diagnostico/terapeutiche raccolte dalle cartelle cliniche; cercare una risposta di lungo periodo alla pandemia con algoritmi di AI.

Sfruttando le informazioni ottenute dagli analytics di SAS – ha dichiarato Paolo Sergi, direttore dei Sistemi Informativi del Gemelli – il Policlinico ha cercato di pianificare al meglio la gestione delle risorse nel breve e medio periodo e spera di essere in grado nel futuro, anche immediato, attraverso piani di ricerca che ruotano attorno al progetto Generator – Info Science Center del Gemelli, di dare una risposta alla malattia cercando di prevedere le complicanze mediche e i risultati anche in termini di stima dei tempi di ricovero, nei pazienti Covid-19 rispondendo alla malattia con percorsi personalizzati per ogni paziente. Molti dati clinici importanti relativi ai pazienti di Covid-19 inoltre non sono strutturati ma, grazie a tecniche di text mining disponibili nelle soluzioni SAS, l’estrazione delle informazioni potrà essere automatizzata e veloce”.

Siamo fieri di essere a fianco del Policlinico Gemelli per affrontare insieme questa situazione. La nostra esperienza, la nostra capacità analitica insieme a soluzioni dedicate sono a supporto di tutti i dipartimenti coinvolti nell’emergenza Covid-19. Siamo disponibili a dare il nostro supporto alle strutture ed enti che stanno fronteggiando l’emergenza Covid-19 e ai clienti di qualsiasi settore di mercato per affrontare, con l’aiuto dei dati e delle previsioni, questo particolare momento e la ripresa delle attività”, ha commentato Mirella Cerutti, Managing director di SAS Italy.