OnlyFans fa marcia indietro: non bloccherà più i contenuti sessualmente espliciti

Onlyfans
(Shutterstock)
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Come ha annunciato la stessa società, OnlyFans sospenderà i piani per bloccare i contenuti sessualmente espliciti dalla sua piattaforma. Si tratta di una inversione di rotta a distanza di una settimana dall’annuncio di volersi allontanare dai contenuti pornografici.

Fatti chiave

  • Il sito di condivisione di foto e video aveva dichiarato la scorsa settimana di voler bloccare i contenuti pornografici perché il servizio era stato rifiutato dalle principali banche.
  • La società oggi ha dichiarato su Twitter di aver “assicurato le garanzie necessarie per supportare la nostra variegata comunità di creatori” e, di conseguenza, ha “sospeso il previsto” cambiamento di policy.
  • Il fondatore dell’azienda, Tim Stokely, aveva definito il cambiamento di politica come il risultato della pressione delle banche, che secondo lui rendeva impossibile fare affari con le prostitute.
  • “Non avevamo scelta”, aveva detto Stokely al Financial Times, aggiungendo che la piattaforma avrebbe nuovamente abbracciato i contenuti X se le banche avessero cambiato atteggiamento.

FATTO SORPRENDENTE

OnlyFans aveva annunciato che avrebbe vietato i contenuti pornografici giovedì scorso, citando la “sostenibilità a lungo termine della nostra piattaforma”. La società aveva recentemente iniziato ad abbandonare i contenuti classificati X e, secondo quanto riferito, era in trattative per raccogliere nuovi finanziamenti con una valutazione di oltre $ 1 miliardo. L’annuncio è stato immediatamente accolto da critiche da parte dei creatori sulla piattaforma, i quali hanno evidenziato che sono stati proprio i contenuti sessualmente espliciti a rendere popolare l’attività in primo luogo.

CITAZIONE

“Grazie a tutti per aver fatto sentire la vostra voce”, ha detto la società nella sua dichiarazione.

BACKGROUND

OnlyFans è stata fondata nel 2016 dall’imprenditore britannico Timothy Stokely, dal padre banchiere in pensione Guy Stokely e dal fratello Thomas. La società ha beneficiato di un enorme aumento di interesse durante la pandemia di Covid-19, che ha reso il suo proprietario di maggioranza segreto, Leonid Radvinsky, un miliardario, secondo le stime di Forbes. Si prevede che le sue entrate nette di $ 375 milioni nel 2020 cresceranno fino a $ 1,2 miliardi nel 2021 e poi $ 2,5 miliardi nel 2022, secondo un pitch deck ottenuto da Axios. Ma nonostante il suo slancio, la società ha faticato ad attrarre investitori, come riportato da Axios Dan Primack la scorsa settimana. “Qualsiasi altra azienda con una crescita come OnlyFans sarebbe in grado di raccogliere grandi soldi in pochi minuti”, ha scritto. Il servizio di streaming di contenuti ha anche avuto problemi con materiale pedopornografico, con numerosi membri del Congresso che si sono rivolti al procuratore generale Merrick Garland all’inizio di questo mese per indagare su quello che hanno descritto come “un importante mercato per l’acquisto e la vendita di materiale pedopornografico”. OnlyFans ha risposto dicendo che prende i suoi “obblighi estremamente sul serio”. La società ha evidenziato che i suoi sistemi di verifica dell’età superano i requisiti normativi, ma sono in continua evoluzione per “aiutarci a ridurre l’incidenza dei minori di 18 anni che diventano utenti di OnlyFans”.